December 20, 2019 / 9:39 AM / 2 months ago

Andrew Bailey sarà nuovo governatore della Banca d'Inghilterra

LONDRA, 20 dicembre (Reuters) - Il nuovo governo britannico ha nominato Andrew Bailey a capo della Banca d’Inghiterra, affidando a uno dei più esperti regolatori della City di Londra la guida della quinta economia del mondo e il suo vasto settore finanziario durante Brexit.

“Andrew è stato il candidato di spicco in un contesto competitivo”, ha detto ai giornalisti il ​​ministro delle finanze Sajid Javid. “È la persona giusta per guidare la Banca mentre costruiamo un nuovo futuro fuori dall’Ue e aumentiamo le opportunità in tutto il paese”.

Bailey, 60 anni, ha detto in un comunicato di essere onorato di assumere la guida della BoE (Bank of England) “specialmente in un momento così critico per la nazione mentre lasciamo l’Unione europea”.

Bailey ha lavorato per 30 anni per la BoE, dove ha avuto un ruolo centrale negli sforzi per risollevare il sistema bancario britannico durante la crisi finanziaria globale.

Il suo ruolo nel contenere il quasi-tracollo del settore finanziario nel 2008-09 lo rende infatti un volto familiare per i massimi funzionari della Federal Reserve americana e delle altre principali banche centrali.

Nel 2016 è passato all’attuale ruolo di capo della Financial Conduct Authority, la Consob britannica.

Javid ha detto che Bailey avrà un mandato della durata di 8 anni a partire dal 16 marzo. L’attuale governatore Mark Carney ha accettato di ritardare la sua partenza al 15 marzo rispetto alla data precedentemente fissata al 31 gennaio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below