December 16, 2019 / 11:43 AM / a month ago

Popolare Bari va salvata, liquidazione da evitare - Bankitalia

ROMA, 16 dicembre (Reuters) - La Banca Popolare di Bari, da venerdì sotto commissariamento, deve essere salvata perché il suo dissesto avrebbe rilevanti ricadute su economia e risparmio locale e una sua liquidazione rischierebbe di innescare una crisi di fiducia in altre piccole banche del territorio.

Lo scrive la Banca d’Italia in un documento che riassume i fatti rilevanti sull’istituto pugliese, oggetto delle ispezioni della vigilanza di via Nazionale sin dal 2010.

Bankitalia ricorda la rilevanza della Popolare di Bari. Ha poco meno di 600.000 clienti e di questi oltre 100.000 sono aziende a cui fa capo il 60% (6 miliardi) degli impieghi.

I depositi ammontano a 8 miliardi e di questi 4,5 miliardi godono della tutela del Fitd, che copre depositi unitari sotto 100.000 euro.

La Popolare, che non ha ancora fatto la trasformazione in Spa, ha circa 70.000 soci, che hanno mediamente 2.500 azioni, il cui valore è sceso a 2,38 euro sul mercato Hi-Mtf prima della recente sospensione.

La banca ha in circolazione obbligazioni senior e subordinate per 300 milioni, in gran parte in mano a privati e clienti al dettaglio. I prestiti subordinati sono 290 milioni e per la gran parte (220 milioni) in mano alla clientela al dettaglio.

Una liquidazione non sarebbe praticabile, dice Bankitalia.

La sola copertura dei 4,5 miliardi di depositi protetti comporterebbe per il Fitd sia l’utilizzo della dotazione da 1,7 miliardi che ha a dicembre 2019 sia l’attivazione di un prestito che ha concordato con alcune banche da 2,75 miliardi e il cui rimborso comporterebbe perdite significative in altri istituti.

L’impatto occupazionale di una chiusura della Popolare di Bari sarebbe pesante, dice Bankitalia ricordando che ha 2.700 dipendenti, “difficilmente assorbibili dalla debole economia locale”, e una crisi dell’istituto “potrebbe inoltre incrinare la fiducia dei depositanti di altre piccole banche locali, innescando un effetto contagio”. (Stefano Bernabei, in redazione a Milano Cristina Carlevaro)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below