December 9, 2019 / 10:24 AM / 4 months ago

BTP accorcia ritardo su Bund, spread tra decennale rientra a 160 pb

    MILANO, 9 dicembre (Reuters) - Ben intonato intorno a metà seduta il
secondario italiano, tra scambi sottili che ancora beneficiano del clima 'risk
on' diffusosi dopo il risultato migliore delle attese dei dati di venerdì
pomeriggio sugli occupati Usa di novembre, che riflettono un mercao del lavoro
in ottime condizioni di salute.
    ** Rispetto ai 164 punti base della chiusura di venerdì e dell'apertura di
questa mattina il premio di rendimento tra il dennale Btp e l'equivalente Bund
si restringe fino a 160 centesimi. 
    ** Positivo ma soprattutto inatteso -- soprattutto dopo la doccia fredda dei
dati di produzione industriale -- anche il miglioramento delle esportazioni
tedesche di ottobre, il cui recupero è guidato dagli ordini extra-europei che
compensano ampiamente la voce interna.
    ** Bene infine anche il rimbalzo dell'indice Sentix, che monitora il morale
degli investitori nella zona euro e si è portato in dicembre a 0,7 -- record da
maggio -- dopo il -4,5 di novembre, con una dinamica particolarmente
incoraggiante del comparto sulle aspettative.
    ** Si apre intanto sotto traccia una delle ultime settimane di attività
relativamente a pieno ritmo prima di entrare nell'atmosfera semifestiva che di
norma precede e segue sui mercati la pausa di Natale e fine anno.
    ** Sul fronte della politica interna, il temporaneo accordo sul testo della
manovra non placa le tensioni in seno alla maggioranza. Montecitorio dovrà
ratificare la legge di bilancio 2020, una cui versione 'blindata' uscirà da
Palazzo Madama per fine settimana.
    ** "Gli appuntamenti di questa settimana sono numerosi ma non dovrebbero
particolarmente scuotere i mercati: né dalla Bce né da Federal Reserve si
attende alcuna inversione di rotta. Si guarda naturalmente anche alle elezioni
britanniche di giovedì -- con i conservatori di Boris Johnson in netto vantaggio
nei sondaggi -- e alla data critica del 15 dicembre per l'entrata in vigore di
nuovi dazi Usa" riassume un addetto ai lavori.
    ** La statistica mensile a cura del ministero delle Finanze nipponico mette
in evidenza che nel mese di ottobre è stato sottoscritto un importo netto di 53
miliardi di yen di carta italiana, alleggerendo invece il portafoglio di
governativi tedeschi e francesi.
    
 11:15                                                           
 INDICE                   RIC              PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND DIC.        FGBLc1           172,37     0,28       
 FUTURES BTP DIC.         FBTPc1           142,69     0,65       
 BTP 2 ANNI (OTT 21)      IT2YT=TWEB       104,16     0,035      0,043
 BTP 10 ANNI (AGO 29)     IT10YT=TWEB      115,48     0,48       1,292
 BTP 30 ANNI (SET 49)     IT30YT=TWEB      130,102    1,523      2,438
                                                                 
 SPREAD (PB)              RIC              ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI    US10DE10=TWEB    213,0      212,9      
 BTP/BUND 2 ANNI          IT2DE2=TWEB      69,9       71,3       
 BTP/BUND 10 ANNI         IT10DE10=TWEB    159,9      164,4      
 valore                   minimo           159,8                 
 valore                   massimo          164,6                 
 BTP/BUND 30 ANNI         IT30DE30=TWEB    225,7      229,9      
 BTP 10/2 ANNI            IT10IT2=TWEB     124,9      131,5      
 BTP 30/10 ANNI           IT30IT10=TWEB    114,6      115,1      
    
    (Alessia Pe, in Redazione a Milano Cristina Carlevaro)
     
    
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below