July 23, 2019 / 10:13 AM / 3 months ago

Btp in moderato rialzo, guarda sviluppi politici, aspetta Bce

    ROMA, 23 luglio (Reuters) - A metà seduta il secondario italiano
vede acquisti contenuti, con rendimenti e spread in marginale calo
in un mercato che comincia a temere gli sviluppi politici interni
mentre attende il board Bce di giovedì.
    ** Poco prima di mezzogiorno, su piattaforma TradeWeb, il
differenziale di rendimento tra Btp e Bund sul tratto a 10 anni si
attesta a 203 pb, fermo dall'avvio, dai 206 del finale di ieri.

    ** Alla stessa ora, il tasso del decennale scende a 1,64% da
1,65% dell'avvio e 1,67% dell'ultima chiusura.
    ** "Riteniamo che qualsiasi notizia di un voto a breve termine
in Italia potrebbe colpire piuttosto duramente il mercato", commenta
un dealer, specificando che "i fondamentali sono buoni o almeno non
così cattivi da giustificare uno spread a 200 pb, ma i rischi sul
fronte politico generano un'incertezza molto alta che non inviterà
gli investitori a comprare nelle prossime sedute". Un buon target,
secondo l'operatore, potrebbe essere un rendimento decennale tra
l'1,8 e l'1,84%. "Con una correzione di questo tipo l'Italia
tornerebbe a essere molto attraente".
    ** Più in generale, spiega ancora, se il governo non cadrà nelle
prossime due settimane "non c'è ragione perché il mercato non possa
riprendere il rally in agosto, anche se poi nuovi rischi si
ripresenterebbero in autunno quando bisognerà varare la legge di
bilancio".
    ** Mentre gli scambi verbali tra Salvini e Di Maio si fanno
sempre più accesi ma non vi sono notizie di un possibile faccia a
faccia -- richiesto dal vicepremier grillino all'omologo leghista --
oggi il premier Conte dovrebbe tenere una serie di incontri sul tema
divisivo delle autonomie. Il governatore del Veneto, il leghista
Luca Zaia, in un'intervista al Corriere della Sera dice che
l'eventuale stop all'autonomia delle Regioni rischia di essere il
'big bang' per l'esecutivo gialloverde. Ad alimentare lo scontro tra
gli alleati di governo alta velocità e infrastrutture, con il
presidente del Consiglio che sarebbe pronto a dare il via libera
alla Tav entro fine settimana, tra le ire dei 5 stelle.
    ** "C'è anche la possibilità, tra le altre, che l'esecutivo vada
avanti ma che la maggioranza si accordi per sostituire Conte a
Palazzo Chigi", commenta Daniel Lenz, strategist di DZ Bank,
osservando che si tratterebbe "di un cattivo segnale per i mercati"
che ritengono il premier un elemento di moderazione nella poltica
anti-establishment dell'esecutivo, soprattutto nei riguardi di
Bruxelles.
    ** Il mercato resta comunque cauto e con volumi sottili in
attesa del meeting del direttivo Bce, con gli operatori che prezzano
al 40% una riduzione dei tassi di 10 pb in settembre contro il 60%
venerdì. "Difficilmente la Banca centrale potrà stupire gli
investitori con asserzioni ancora più 'dovish' di quelle fatte a
Sintra da Draghi poco più di un mese fa", sottolinea un dealer.
    ** In serata, come di consueto a mercati chiusi, il Tesoro
annuncia quantitativi e dettagli relativi a Ctz e Btpei in asta
venerdì 26 luglio, in una settimana 'leggera' sul piano
dell'offerta. L'ufficio studi di UniCredit prevede massimi 2,5
miliardi della riapertura del Ctz giugno 2021 e le riaperture degli
indicizzati maggio 2023 e maggio 2028 fino a 1,25 miliardi.
    ** Atteso nel pomeriggio anche l'aggiornamento del "World
economic outlook" del Fondo monetario internazionale. Ad aprile
l'organismo di Washington aveva tagliato la stima di crescita
dell'Italia per il 2019 a 0,1% dallo 0,6% di gennaio, confermando
invece il Pil 2020 a 0,9%, e aveva stimato per quest'anno il
deficit/Pil a 2,7% e il debito/Pil a 133,4%.
    ** Occhi anche sulla stima flash della fiducia dei consumatori
nella zona euro a luglio, con un'attesa a -7,2 in linea con il dato
precedente.
 11:52                                                              
 INDICE                 RIC                PREZZO   VAR.     REND.%
 FUTURES BUND SETT.                         173,68     -0,1  
 FUTURES BTP SETT.                           138,7     0,28  
 BTP 2 ANNI (OTT 21)                       104,714    0,095  0,175
 BTP 10 ANNI (DIC 28)                      112,607    0,288  1,638
 BTP 30 ANNI(MAR 48)                       116,715    0,347  2,633
                                                             
 SPREAD (PB)                               ODIERNA  PREC.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       244,5    242,1  
 BTP/BUND 2 ANNI                              96,0    100,7  
 BTP/BUND 10 ANNI                            202,6    204,9  
                        minimo               201,6           
                        massimo              205,3           
 BTP/BUND 30 ANNI                            237,8    240,0  
 BTP 10/2 ANNI                               148,1    146,7  
 BTP 30/10 ANNI                              100,5     99,5  
     
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top
news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below