July 8, 2019 / 4:45 PM / 5 months ago

Carige, governo fatica a mettere a punto piano salvataggio - fonti

ROMA/MILANO, 8 luglio (Reuters) - Il governo italiano sta facendo fatica a mettere a punto un piano di salvataggio per Banca Carige ed evitarne la messa in liquidazione, secondo due fonti vicine alla situazione.

La Banca Centrale Europea ha commissariato Carige all’inizio dell’anno dopo che non era riuscita a portare a termine un aumento di capitale, ma gli sforzi per trovare un compratore, come richiesto dai regolatori, finora sono stati infruttuosi.

Il tentativo più recente di salvare Carige ruota attorno al Fondo di Tutela dei Depositi (Fitd) che, secondo quanto dichiarato da una delle fonti, fornirà circa 520 milioni di euro di capitali freschi su un totale di 800.

Il mese scorso il Fondo ha dichiarato che sta studiando il salvataggio di Carige insieme ad altri investitori pubblici e privati.

Il piano del fondo, che è l’opzione preferita del Tesoro, fa fatica a realizzarsi perché devono ancora essere trovati quasi 300 milioni di euro, dice una delle fonti.

Non è stato possibile avere un commento dal Tesoro.

Nel frattempo UniCredit e Bper Banca si sono fatte avanti offrendosi di comprare Carige nell’ambito di un piano che vedrà il veicolo pubblico Sga prendersi in carico fino a 12-13 miliardi di crediti deteriorati, dicono le fonti.

Nessun commento da UniCredit e Bper.

UniCredit in passato ha dichiarato di essere a favore di una soluzione sistemica condivisa in modo equo e proporzionato con le altre banche. Bper ha dichiarato che qualsiasi soluzione per Carige deve avere un impatto patrimoniale neutro.

Secondo il piano più recente, il grosso dell’investimento arriverà dal Fitd, che ha aiutato Carige lo scorso novembre con la sottoscrizione di un bond subordinato da 320 milioni di euro.

Il bond sarà convertito in equity e il Fondo fornirà ulteriori 200 milioni di euro.

Le due fonti hanno poi riferito che due istituti pubblici, Credito Sportivo e Mediocredito Centrale, potrebbero dare una mano, così come Cassa Centrale Banca.

Nessun commento dai tre soggetti menzionati.

Le proposte di UniCredit e Bper, che sono molto simili, prevedono entrambe che il ministero dell’Economia inietti 1 miliardo di euro in Sga per aiutare sia Carige sia il suo compratore a deconsolidare le sofferenze.

(Hanno collaborato Andrea Mandalà e Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below