July 5, 2019 / 1:41 PM / 2 months ago

Secondario Btp alla ricorsa, riduce ritardo su obbligazionario globale

* Rendimenti obbligazionario italiano verso maggior calo settimanale da giugno 2018

* Mercato italiano mostra in settimana miglior performance tra principali controparti

* Aiutano speculazioni mosse espansive Bce, scampata procedura Ue

* Per grafico su rendimenti dei periferici europei tmsnrt.rs/2ii2Bqr

di Dhara Ranasinghe

LONDRA, 5 luglio (Reuters) - Il reddito fisso italiano si unisce finalmente al rally che ha coinvolto il secondario dei titoli di Stato a livello mondiale, con il maggior calo dei rendimenti su base settimanale da oltre un anno.

In parallelo alle controparti della zona euro, i benchmark Btp festeggiano le intenzioni espansive della Banca centrale europea. Il mercato italiano ha però un motivo in più e soltanto suo di accelerare la corsa, considerato che dopo una lunga e logorante trattativa politica Roma è riuscita — almeno per il momento — a evitare l’avvio della procedura Ue per eccesso di debito.

La performance dei benchmark Btp è particolarmente impressionante nel caso del rendimento del decennale, scivolato su piattaforma Refinitiv ai minimi dal 2016.

Per quanto in buona parte scontata, è dell’altro ieri la notizia ufficiale che Bruxelles non propone l’avvio della procedura di infrazione, grazie anche ai nuovi obiettivi sul deficit messi a punto con il ddl di assestamento del bilancio.

Alimentate peraltro dalle ultime dichiarazioni di diversi banchieri centrali, sul mercato continuano inoltre a circolare voci sulle prossime mosse Bce che potrebbero prevedere non solo un taglio dei tassi ma anche un nuovo round di acquisti ‘qe’.

Positiva per i mercati periferici anche la presidenza Bce, che andrà dopo la scadenza del mandato di Mario Draghi a Christine Lagarde, figura che gli investitori percepiscono come ‘dovish’.

“Il movimento del mercato italiano deve molto alla Bce ma anche agli ultimi sviluppi sui conti pubblici” osserva Ross Hutchison, gestore di Aberdeen Standard Investments.

Considerato che oltre la metà dei rendimenti sui governativi della zona euro viaggia in territorio negativo, l’attrattiva dei governativi italiani sta in tassi ancora relativamente interessanti.

Secondo i dati Refinitiv il decennale agosto 2029 cedola 3% è arrivato al tasso di 1,66%, con una valuta di circa 45 centesimi su base settimanale.

Sempre su base settimanale, la discesa dei rendimenti italiani risulta oltre il doppio rispetto agli altri governativi della zona euro.

Per una versione interattiva del grafico doppio clic su tmsnrt.rs/2FV7gca

In un’intervista all’edizione odierna di ‘Boersen Zeitung’, il banchiere centrale finlandese e consigliere Bce Olli Rehn si dice dell’opinione che il rallentamento economico della zona euro non sia più da considerarsi come fenomeno temporaneo e richiede quindi un intervento da parte di Francoforte.

“Al momento i mercati stanno scommettendo su un nuovo round di ‘quantitative easing’ da parte della Bce e l’Italia è sempre stata uno dei maggiori beneficiari degli acquisti” osserva Mohammed Kazmi, gestore di Ubp a Ginevra.

Il tasso del Btp a due anni viaggia oggi in area 0,06%, dopo essere scivolato brevemente fino in territorio negativo.

Lo spread Btp/Bund sul tratto decennale è indicato intorno ai 200 punti base, sui minimi da oltre un anno.

“Livelli al di sotto di 200 punti base non sono sostenibili nel medio termine: siamo del parere che prima o poi la tregua tra Roma e Bruxelles si interrompa, forse già in autunno con la legge di bilancio per il 2020” ragiona Benjamin Schroeder, senior strategist per Ing.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below