January 24, 2019 / 3:00 PM / 9 months ago

Tesoro ha definito con banche schema di garanzia su derivati - fonti

ROMA/MILANO, 24 gennaio (Reuters) - Il ministero dell’Economia ha definito con le banche controparti lo schema di contratto relativo alla collateralizzazione dei derivati, il passaggio necessario al lancio di un nuovo bond in dollari dopo più di otto anni di assenza dall’ultima emissione.

Secondo quanto spiegano una fonte tecnica del Tesoro e una fonte a conoscenza del dossier, il processo è nella fase conclusiva e i contratti sono alla firma “in questi giorni”. Tutte le controparti coinvolte sono banche specialiste in titoli di Stato.

Riguadagnare l’accesso al mercato del dollaro permette al Tesoro di diversificare le fonti di finanziamento e spuntare condizioni migliori rispetto al rendimento dei Btp denominati in euro.

Le garanzie bilaterali sui derivati si concretizzano nello scambio di liquidità a intervalli di due settimane e rendono meno costoso per le banche avere posizioni in valuta straniera con l’Italia, dati i nuovi e più severi requisiti patrimoniali previsti dalla normativa internazionale ed europea.

La fonte tecnica conferma che l’obiettivo è arrivare all’emissione nei prossimi mesi e comunque entro il 2019: sono in corso contatti anche con investitori asiatici, non solo americani.

L’ultima emissione in dollari risale a settembre 2010 nell’ambito del programma ‘Global bond’.

(Giuseppe Fonte e Elvira Pollina)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below