December 19, 2018 / 1:00 PM / 10 months ago

Manovra, Conte: impegni saranno mantenuti, arriva nuova web tax

ROMA, 19 dicembre (Reuters) - L’accordo tra Italia e Commissione europea per ridurre il deficit al 2,04% del Pil nel 2019 non comporta rinvii per l’entrata in vigore di reddito di cittadinanza e quota 100 e prevede l’introduzione di una web tax e di una ulteriore stretta fiscale sui giochi d’azzardo.

“Abbiamo previsto un’imposta sui servizi digitali gravante sui soggetti che nell’esercizio dell’attività di impresa prestino servizi digitali e superino determinate soglie di ricavi”, ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte illustrando i termini dell’intesa in Senato.

L’intesa con Bruxelles, ha proseguito il premier, “ha permesso di ridurre il disavanzo ad un valore intorno al 2,04% senza modificare contenuti, platea destinatari e tempi di attuazione degli interventi più importanti”.

L’obiettivo di deficit è ridotto all’1,8 dal 2,1 nel 2020 e all’1,5 dall’1,8% del Pil nel 2021.

“All’esito di una trattativa serrata condotta con tenacia e determinazione, abbiamo raggiunto un punto di equilibrio sostenibile, attestandoci su di uno scostamento che rimarca un valore comunque superiore a quello che la Commissione riteneva idoneo “, ha detto Conte.

(Giuseppe Fonte)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below