December 12, 2018 / 11:54 AM / 9 months ago

Salvini: "Stufo di due pesi e due misure" in Ue tra Italia e Francia

ROMA, 12 dicembre (Reuters) - La Commissione europea smetta di adottare criteri diversi per Italia e Francia nel valutare le violazioni delle regole di bilancio.

Lo ha detto a Gerusalemme il vicepremier Matteo Salvini dopo che stamani il commissario Ue, Pierre Moscovici, ha detto che le situazioni dei bilanci francese e italiano non sono paragonabili.

“Anche alla luce di qualche dichiarazione di un commissario Ue che dice che la Francia può fare come gli pare, inizio a essere stufo di due pesi e due misure”, ha detto Salvini in un incontro con la stampa.

“Se mi dovessi essere conto che c’è un pregiudizio sull’Italia e sugli italiani mentre con altri si chiudono occhi e orecchie la musica cambierebbe”, ha concluso.

Roma rischia una procedura di infrazione per il target di deficit indicato al 2,4% nel 2019 a causa del debito/Pil elevato.

La Francia ha annunciato l’intenzione di superare il tetto europeo del 3% di indebitamento per il prossimo anno dopo la crisi dei gilet gialli.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below