October 31, 2018 / 10:27 AM / 19 days ago

Banche da tutelare, sono principali acquirenti titoli Stato- Patuelli

ROMA, 31 ottobre (Reuters) - “Occorre maggiore rispetto e fiducia verso le banche” italiane che sono i principali investitori nei titoli di Stato.

Lo ha detto il presidente dell’Abi Antonio Patuelli, intervenendo alla 94° Giornata del Risparmio.

Indebolire le banche significherebbe anche indebolire i principali acquirenti di titoli di Stato italiani, ha detto il banchiere che si chiede “cosa sarebbe successo o succederebbe se le banche in Italia detenessero pochi o punti (niente) Titoli di Stato? A Quanto arriverebbe lo spread?”.

Patuelli sottolinea che lo spread elevato “appesantisce tutta la catena produttiva e ostacola la ripresa, quando la liquidità è sempre più preziosa”.

Poi osserva che l’aumento della pressione fiscale sulle banche, previsto nella legge di Bilancio, “incide su tutta la catena produttiuva delle imprese di ogni genere e delle famiglie”.

“Combattiamo ogni ipotesi di aumento delle imposte sulle Banche che indebolirebbe la ripresa, oltretutto quando, nel 2019, la Bce realizzerà nuovi stress test sulle Banche”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below