October 23, 2018 / 8:25 AM / a month ago

Banche, in manovra diluizione crediti imposta su avviamenti, in 2019 gettito da 1,2 mld - fonte

ROMA, 23 ottobre (Reuters) - Il governo lavora per inserire nella legge di Bilancio una misura che diluisca per banche e imprese i crediti di imposta maturati in relazione agli avviamenti su operazioni di fusioni e acquisizioni, con l’obiettivo di un gettito 2019 pari a 1,2 miliardi.

La misura, anticipata oggi da Il Sole 24 Ore e confermata come allo studio da una fonte governativa che sta seguendo il dossier, serve a sostituire quella ipotizzata e poi tramontata - anche per l’opposizione delle banche - di una riduzione della deducibilità degli interessi passivi degli istituti.

“E’ una misura plausibile che potrebbe andare in manovra in sostituzione della minore deducibilità sugli interessi passivi”, ha detto una seconda fonte che segue il dossier.

La nuova norma sui crediti d’imposta si aggiunge alle altre due già indicate nel Documento programmatico di bilancio e che agisce sempre nella direzione di spalmare su più anni crediti per ottenere gettito. Dagli interventi il governo punta a incamerare maggiori entrate per circa 3,3 miliardi.

(Giuseppe Fonte)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below