October 22, 2018 / 6:47 AM / in a month

Di Maio: in lettera a Ue ribadiremo ragioni manovra e deficit a 2,4%

ROMA, 22 ottobre (Reuters) - Oggi l’Italia risponderà ai rilievi della Commissione Ue ribadendo le ragioni della manovra per il 2019 che prevede un deficit/Pil al 2,4% per il prossimo anno.

Lo ha detto il vicepremier 5 Stelle, Luigi Di Maio, precisando che l’Italia riconosce le istituzioni europee come interlocutori ed è “disponibile a sedersi al tavolo” per discutere.

Di Maio ha escluso che vi sia l’intenzione di uscire dall’euro.

“Lo spread si è impennato dall’insediamento del governo [a inizio giugno] sulla paura di una uscita dall’euro, non c’è questa intenzione”, ha detto il capo politico del M5s in una intervista alla radio Rtl 102.5.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below