October 11, 2018 / 7:43 AM / a month ago

Manovra, Salvini: nessuna marcia indietro, non toglieremo neanche un centesimo

ROMA, 11 ottobre (Reuters) - La manovra del governo non sarà corretta, anche se è stata criticata da istituzioni internazionali e agenzie di rating, ha detto oggi il vice premier e leader della Lega Matteo Salvini.

“Indietro non si torna, al centro ci sono il diritto al lavoro, che è un’emergenza in Italia perché il Paese non cresce se la gente non lavora... Non toglieremo alcuno dei diritti che abbiamo messo nella manovra economica”, ha detto Salvini in un’intervista a Radio Radicale.

“Anzi mi sarebbe piaciuto farla ancora più importante (la manovra), ma siccome ci proponiamo di governare per cinque anni, un passo alla volta. Non toglieremo neanche un centesimo di euro dalle manovre che abbiamo preparato a vantaggio degli italiani”, ha aggiunto Salvini, che è anche ministro dell’Interno.

Commentando l’aumento dello spread, che oggi ha aperto sopra quota 300 punti base, il vice premier leghista ha detto ancora che “è un film già visto”, aggiungendo che “faremo l’esatto contrario di quello che è stato fatto in passato”.

Salvini ha anche escluso patrimoniali per garantire le maggiori entrate di circa 8,1 miliardi di euro previste dalla manovra.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below