September 28, 2018 / 9:57 AM / 3 months ago

Manovra, è "contro il popolo", governo va fermato - Tajani

MILANO, 28 settembre (Reuters) - La manovra economica che porterà all’aumento del rapporto deficit/pil al 2,4% per i prossimi tre anni va “contro il popolo”, aggravando il debito e frenando la crescita e per questo il governo deve essere fermato.

A dirlo è il presidente del Parlamento Ue Antonio Tajani.

“Aver dato il via libera ad un governo gialloverde è stato un gesto di responsabilità per il Paese. Fermarlo è un atto d’amore per l’Italia e per gli italiani. Noi non molliamo”, dice Tajani con un tweet. Per Tajani quella decisa ieri dal governo “è una manovra contro il popolo, che impoverisce il Nord senza aiutare il Sud. Frena la crescita e aggrava il debito, aumenta il costo di mutui e prestiti per famiglie e imprese. Ci rende meno sovrani, più dipendenti da mercati. Così si abolisce il buon senso, non la poverta”.

.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below