October 1, 2018 / 6:40 AM / 2 months ago

BOND EURO-Futures Btp aprono ancora in calo su timori conti pubblici

    MILANO, 1 ottobre (Reuters) - Aprono nuovamente in netto
calo i futures sui Btp, mentre risultano poco variati i
contratti sul Bund, in un mercato sempre dominato dai timori per
i conti pubblici italiani dopo che il governo Lega-M5s ha
anticipato che nella nota di aggiornamento al Nadef sarà
previsto un rapporto deficit/Pil al 2,4% per i prossimi tre
anni.
    ** In un'intervista al Sole 24Ore pubblicata ieri il
ministro delle Finanze Tria smentisce di aver mai minacciato le
dimissioni e promette una discesa del debito/Pil di un punto
l'anno per i prossimi tre anni, grazie a una crescita economica
dell'1,6% nel 2019 e dell'1,7% nel 2020. Le time appaiono
tuttavia piuttosto generose rispetto a quelle dei principali
previsori, anche se queste ultime non tengono conto del
possibile effetto dello stimolo fiscale annunciato. 
    ** Forte preoccupazione per il nuovo quadro di finanza
pubblica italiano filtra anche dall'Europa. Oggi Tria partecipa
all'Eurogruppo in Lussemburgo, dove incontrerà anche Dombrovskis
e Moscovici, e già in quest'occasione, scrive stamane
Repubblica, subirà forti pressioni per una modifica dei numeri
del deficit. Anche Bruxelles ritiene eccessivamente ottimistiche
le stime di crescita fornite dal ministro e, prosegue il
quotidiano, c'è la possibilità concreta di una bocciatura
ufficiale della manovra a novembre             .
    ** Per i Btp si preannuncia dunque una nuova difficile
seduta dopo il pesante calo di venerdì, proprio nel giorno in
cui, con l'inizio del mese di ottobre, la Bce procede al
dimezzamento dell'importo mensile degli del Qe, a 15 miliardi.
    ** Il mercato riparte da un tasso decennale di 3,13% (2,89%
la chiusura di giovedì), dopo un massimo intraday nell'ultima
seduta a 3,27%, picco da maggio 2014; la spread su Bund riparte
a sua volta da 266 pb (30 in più rispetto alla chiusura di
giovedì), con un massimo venerdì a 282, il livello più alto dal
3 settembre. In sofferenza anche la parte breve della curva con
il tasso del 2 anni italiano lievitato nell'ultima seduta a
1,04% da 0,78%, dopo un massimo a 1,25%.
    ** Sul fronte macro, sono in agenda stamane le indagini
congiunturali di settembre sul manifatturiero europeo. Per
l'Italia, le attese degli economisti sono per un lieve recupero
del Pmi a 50,4 da 50,1 di agosto (quando l'indice toccò il
minimo da due anni). Per il Pmi manifatturiero dell'intera zona
euro, è prevista una conferma della lettura preliminare a 53,3
dal 54,4 di agosto.
        
 ========================= ORE 8,30 ===========================
 FUTURES EURIBOR DIC.                 100,300 ( inv. ) 
 FUTURES BUND DICEMBRE                158,73  (-0,06)          
 FUTURES BTP DICEMBRE                 123,30  (-0,54)      
 BUND 2 ANNI                          100,934 (+0,013)  -0,548% 
 BUND 10 ANNI                          97,763 (-0,055)   0,483% 
 BUND 30 ANNI                         103,884 (-0,388)   1,097% 
 
 ==============================================================
        
     
    Per una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama
Italia"   
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below