September 24, 2018 / 11:52 AM / 2 months ago

Francia prevede emissioni medio lungo stabili in 2019 a 195 mld - Aft

PARIGI, 24 settembre (Reuters) - La Francia punta a mantenere nel 2019 l’importo delle emissioni di titoli di Stato a medio lungo in linea con quello di quest’anno, nonostante il previsto aumento del deficit pubblico e delle scadenze.

Lo ha comunicato l’agenzia del debito francese (Aft), che per il 2019 prevede emissioni a medio lungo termine, al netto delle operazioni di buyback, per 195 miliardi di euro, esattamente la stessa cifra di quest’anno.

Il deficit pubblico da finanziare l’anno prossimo è previsto in aumento a 98,7 miliardi dagli 81,3 di quest’anno, a causa principalmente di elementi una tantum.

Aft ha reso noto che le scadenze su titoli di Stato ammonteranno nel 2019 a 130,2 miliardi contro i 116,6 del 2018. L’agenzia prevede di finanziare il maggiore deficit soprattutto attraverso l’incremento della massa di titoli a breve in circolazione, per 15 miliardi; ci sarà, inoltre, un aumento dei fondi pubblici tenuti in deposito, di 11 miliardi.

Il tasso decennale francese è previsto in salita al 2,15% a fine 2019 rispetto all’1,40% di fine 2018, con un costo di servizio del debito pubblico per il Paese che passerà a 42,1 miliardi dai 41,7 di quest’anno.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below