September 17, 2018 / 9:40 AM / in 3 months

Di Maio: se 'pace fiscale' significa condono non la voteremo

ROMA, 17 settembre (Reuters) - Il vice premier e leader del M5s Luigi Di Maio ha detto oggi di essere contrario a eventuali condoni fiscali mascherati da parte del governo, dopo che nei giorni scorsi è stato ipotizzato un tetto di un milione di euro a contribuente per aderire alla ‘pace fiscale’, la sanatoria sui contenziosi con l’Agenzia delle entrate.

“Il Movimento (Cinque Stelle) non è disponibile a votare nessun condono. Quindi se stiamo parlando di pace fiscale, di saldo e stralcio, quiello che avevamo anche noi nel programma, va bene, se invece si parla di condoni non siamo assolutamente d’accordo”, ha detto Di Maio oggi rispondendo a una domanda dei cronisti a margine dell’inaugurazione di una fiera a Milano.

Il programma elettorale della Lega prevedeva per la pace fiscale tre aliquote: 6, 10 e 25%.

(Ilaria Polleschi)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below