June 15, 2018 / 6:34 AM / 4 months ago

Banca Giappone lascia tassi invariata, peggiora valutazione inflazione

TOKYO, 15 giugno (Reuters) - La Banca del Giappone ha lasciato immutata la linea ultra espansiva di politica monetaria al termine del proprio meeting, e contemporaneamente ridimensionato le propria valutazione sull’inflazione, allontanando ulteriormente il raggiungimento del target del 2% e l’avvio della fase di riduzione dello stimolo.

Come largamente atteso, l’istituto centrale ha confermato il target sul tasso di interesse a breve termine a -0,1% e un obiettivo a zero per il rendimento sui titoli di Stato decennali. Confermato anche il piano di acquisito bond, a un passo annuale di 80.000 miliardi di yen (circa 720 miliardi di dollari).

Nel proprio comunicato la Banca del Giappone afferma che la crescita dei prezzi al consumo è attualmente compresa tra lo 0,5 e l’1%: una valutazione più cauta rispetto a quella fornita in occasione del meeting di aprile, in cui si parlava di un’inflazione attorno all’1%.

La decisione di mantenere i tassi d’interesse immutati è stata presa dai membri de board con otto voti contro uno, quello del consigliere Goushi Kataoka, favorevole ad ulteriori misure espansive di fronte al peggioramento della view di medio lungo termine sull’inflazione.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below