April 12, 2018 / 6:33 AM / 2 months ago

BOND EURO in calo su toni rialzisti Fed, crisi Siria supporta 'core'

    MILANO, 12 aprile (Reuters) - Apertura in calo per i
governativi della zona euro, che risentono dei toni rialzisti
dei verbali dell'ultimo comitato di politica monetaria di
Federal Reserve, pubblicati ieri sera. 
    ** Dalla lettura del documento emerge l'unanime convinzione
da parte degli esponenti dell'istituto centrale che l'economia
americana si rafforzerà ulteriormente e l'inflazione salirà nei
prossimi mesi. 
    ** Questo riporta in auge la possibilità che Federal Reserve
possa adottare un ritmo più rapido del percorso di aumento dei
tassi d'interesse.  
    ** D'altra parte, il segmento dei governativi 'core', come
il Bund, è supportato dai timori per un'escalation militare tra
Stati Uniti e Russia in Siria, che pesano sui listini azionari
asiatici                 e sull'azionario giapponese         e
inducono gli investitori a cercare rifugio.  
    ** Ieri il presidente Usa Donald Trump ha assicurato che i
missili arriveranno e ha sferzato Mosca per il suo sostegno a
Bashar al-Assad, ritenuto responsabile di un sospetto attacco
chimico contro la popolazione civile. 
    ** Intorno alle 8,20 i future sul Bund          cedono 5
tick a 159,45; il derivato del Btp arretra di 18 tick a 138,67. 
    ** Sulla carta italiana, mentre prosegue la fase
d'incertezza politica in assenza di un accordo tra partiti per
la formazione di un governo dopo le elezioni del 4 marzo, pesa
anche la corposa offerta odierna. Il Tesoro mette infatti a
disposizione fino a 9,25 in Btp a 3,7, 20 e 30 anni, tra cui il
nuovo benchmark aprile 2021. 
    ** Sul fronte della politica monetaria della Banca centrale
europea, numerosi gli interventi in agenda da parte di esponenti
di Francoforte: sono infatti previste apparizioni pubbliche dei
consiglieri Benoit Coeuré, Jens Weidmann e Vitor Constancio.
    ** Dal lato macro, spunti potrebbero giungere dalla lettura
della produzione industriale della zona euro in arrivo da
Eurostat. 
    ** La mediana delle attese raccolte da Reuters tra gli
economisti suggerisce un incremento mensile di 0,1% dopo -1%
segnato a gennaio, ma sulla stima pende qualche rischio al
ribasso dopo che i dati nazionali di Italia, Francia e Germania
hanno segnalato la possibilità di un assestamento della crescita
all'inizio dell'anno, dopo il picco segnato in chiusura di 2017.
    
    
       
 ========================= ORE 8,20 ===========================
 FUTURES EURIBOR GIUGNO               100,320 (invar.)
 FUTURES BUND GIUGNO                  159,43  (-0,07)          
 FUTURES BTP GIUGNO                   138,66  (-0,19)      
 BUND 2 ANNI                          101,099 (-0,004)  -0,572% 
 BUND 10 ANNI                         100,001 (+0,065)   0,501% 
 BUND 30 ANNI                         102,395 (-0,169)   1,155% 
 
 ==============================================================
        
     
    
    Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama
Italia" 
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below