March 29, 2018 / 2:45 PM / in 8 months

PUNTO 2-Governo, consultazioni al Quirinale mercoledì e giovedì

(Aggiorna, cambia titolo e lead)

ROMA, 29 marzo (Reuters) - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato le consultazioni per la formazione del governo il 4 e 5 aprile, mentre i partiti si confrontano senza che emergano finora convergenze solide su programmi e nomi.

Come di consueto apriranno i presidenti delle Camere e chiuderà il primo partito in Parlamento, a questa tornata elettorale il M5s.

Il Movimento ha avviato stamani una serie di incontri con i capigruppo di Lega, Forza Italia e Leu, mentre Pd e Fratelli d’Italia non hanno accettato il confronto.

“Sono stati incontri costruttivi, le altre forze politiche hanno apprezzato la nostra iniziativa” per discutere di temi e “non di poltrone” ha dichiarato ai tg il capogruppo M5s in Senato, Danilo Toninelli.

E di “incontro utile”, ha parlato la capogruppo forzista a Palazzo Madama, Anna Maria Bernini.

In verità è proprio sui nomi che si è già arenato il dialogo tra M5s e Lega, primo partito del centrodestra.

Il leader del Carroccio, Matteo Salvini, ha inizialmente aperto al reddito di cittadinanza dei grillini annunciando un incontro la prossima settimana con il loro capo politico Luigi Di Maio. Porta chiusa al dialogo, però, se i 5 stelle restano inflessibili su Di Maio premier.

I grillini, poi, non vogliono trattare con il capo di Forza Italia, Silvio Berlusconi, condannato per frode fiscale.

Il centrodestra ribadisce di essere unito ma Forza Italia, Fratelli D’Italia e Lega saliranno separatamente al Colle.

In questa situazione, il Partito democratico, considerato il vero sconfitto delle elezioni, annuncia la convocazione di gruppi parlamentari e Direzione subito dopo le consultazioni per “valutare tutti insieme la situazione politica”, ha scritto in una nota il segretario reggente dem, Maurizio Martina.

A non avere bisogno di chiarimenti è però l’ex leader dem, Matteo Renzi, che nella enews di oggi dice: “La situazione politica è chiara: il Pd starà all’opposizione”.

Poi una stoccata agli avversari politici che, dice Renzi, ai tempi del suo governo definivano “inciuci” gli accordi trasversali: “Ora che c’è un accordo che va da Berlusconi a Di Maio, passando per Salvini, per i centristi, per la Meloni (cinque forze, un nuovo pentapartito) si chiama rappresentanza istituzionale”.

Oggi la Camera ha eletto i vice presidenti: Maria Carfagna (FI), Lorenzo Fontana (Lega), Maria Edera Spadoni (M5s) ed Ettore Rosato (Pd).

Tra i questori un altro pentastellato, Riccardo Fraccaro, e nessun rappresentante del Pd.

M5s esprime anche il presidente della Camera, Roberto Fico.

(Francesca Piscioneri)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below