January 18, 2018 / 1:36 PM / 4 months ago

PUNTO 1-Italia rispetti regola deficit/Pil, è interesse sua economia -Moscovici

(Aggiunge commenti Dombrovskis sempre da Bruxelles)

BRUXELLES, 18 gennaio (Reuters) - L’Italia deve continuare a mantenere un rapporto deficit/Pil entro il 3%, perché solo così la sua economia può crescere.

Lo ha detto oggi il commissario europeo all’Economia, Pierre Moscovici, durante una conferenza stampa a Bruxelles.

“Il 3% non è un obiettivo auspicabile se si vuole rafforzare la crescita”, ha detto il commissario francese rispondendo a un giornalista che aveva citato il presidente dell’Europarlamento, Antonio Tajani, secondo cui superare il tetto del 3% serve alla crescita.

“L’Italia è un paese che rispetta il 3% da un certo numero di anni... Ha una grande sfida, che è riuscire nella riduzione del debito. Credo che bisogna continuare così, semplicemente perché è nell’interesse dell’economia italiana, in questo modo andrà meglio, è evidente”, ha aggiunto Moscovici.

Il commissario ha fatto l’esempio della Germania e dei Paesi Bassi, “che hanno zero deficit o delle eccedenze, e che hanno il pieno impiego” contrapposti ad altri, come Italia o Spagna, “che hanno o hanno avuto un deficit eccessivo con tassi di disoccupazione elevati”.

“Se si seguisse la logica che il 3% è positivo per la crescita si potrebbe pensare il contrario della realtà”, ha detto. “Quando si ha un’economia indebitata... si deve contenere il debito, che rappresenta un fardello il cui servizio pesa sull’economia. Più rimborsate il debito meno potete finanziare servizi utili alla popolazione. E dunque non è una buona idea, oltre al fatto che non sono le nostre regole”.

Anche il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, ha sollecitato l’Italia a non sforare il tetto dell’indebitamento sul Pil ricordando che “un paio di mesi fa con Moscovici abbiamo inviato una lettera alle autorità italiane sottolineando gli sforzi da fare per continuare a ridurre il deficit. Questa è la posizione della Commissione”.

Parlando delle elezioni italiane del 4 marzo, Moscovici si è augurato “che il prossimo governo, quale che esso sia... sia un governo pro-europeo e per la stabilità”.

In linea il vicepresidente della Commissione, che ha ricordato come Bruxelles non intervenga “nella politica dei Paesi membri e quindi sulle elezioni in Italia sta agli italiani decidere”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below