January 15, 2018 / 12:06 PM / 8 months ago

PUNTO 1-Titoli Stato Italia, portafoglio esteri ottobre sale a 686,7 mld

 (aggiunge dettagli)
    MILANO, 15 gennaio (Reuters) - Sale in ottobre il
controvalore dei titoli di Stato italiani detenuti da
investitori esteri.
    Secondo quanto comunica Banca d'Italia nel fascicolo
'Finanza pubblica, fabbisogno e debito' diffuso oggi, in ottobre
il portafoglio esteri è risultato pari a 686,7 miliardi rispetto
ai 666,6 di settembre. Si tratta del dato più alto da luglio
scorso (686,9 miliardi), a sua volta l'importo più consistente
da novembre 2016 (701,0 miliardi)
    In base a calcoli Reuters sui dati di via Nazionale, in
ottobre la quota dei governativi italiani in mano ai non
residenti è passata al 35,5% del totale dei titoli in
circolazione, dal 34,6% del mese precedente.
    Il portafoglio esteri include anche i titoli di Stato
detenuti da investitori domestici attraverso soggetti non
residenti (come gestioni patrimoniali e fondi) e quelli detenuti
dall'Eurosistema direttamente (e non attraverso Bankitalia) e da
banche centrali di altri Paesi.
    Le ultime stime fornite da Bankitalia (risalenti alla
relazione annuale, di fine maggio 2017) confermano che il
divario tra il dato 'lordo' (fornito mensilmente) e la quota di
titoli di Stato italiani in mano a investitori esteri veri e
propri continua ad aggirarsi nell'ordine di 10 punti percentuali
.    
    
 Di seguito la tabella con il dettaglio dei dati:    
                   ottobre 2017   settembre 2017
                   mld euro - %    mld euro - %
                                         
 Banca d'Italia   349,258 - 18,1  341,589 - 17,7
 Banche italiane  355,681 - 18,4  369,781 - 19,2
 Assicur./Fondi   447,391 - 23,1  433,276 - 22,5
     Retail        95,588 - 4,9    115,042 - 6,0
     Esteri       686,662 - 35,5  666,635 - 34,7
                                         
     Totale         1.934,580        1,926.322
 
    Dai dati emerge che l'incremento della quota degli
investitori esteri, insieme a quelle di assicurazioni e fondi e
ovviamente di Bankitalia (legata all'avanzamento del programma
di Qe) hanno coperto in ottobre oltre che l'aumento della massa
dei titoli di Stato in circolazione, anche la discesa del
portafoglio di banche italiane e investitori retail. 
    
    CALA MASSA TITOLI IN NOVEMBRE   
    Nel mese successivo, novembre 2017, è tornato invece a
scendere il controvalore dei titoli di Stato italiani in
circolazione, di quasi 15 miliardi, a quota 1.919,7 miliardi, di
cui circa 1.806 a medio lungo termine (il bollettino di
Bankitalia fornisce i dati sul totale dei titoli e sulla propria
posizione aggiornati già al mese successivo). 
    In particolare, nel corso del mese, ci sono state scadenze
su governativi per circa 45,9 miliardi complessivi (di cui oltre
18 della singola emissione Btp Italia lanciata nel 2013), cui va
aggiunto un buyback da parte del Tesoro da 5,5 miliardi. Le
emissioni di nuova carta sono invece ammontate a 36,8 miliardi.
    Sempre in novembre il portafoglio di via Nazionale si è
ampliato di altri 7,5 miliardi circa, salendo al 18,6% del
totale dal 18,1% di ottobre.
    
     
    Per una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama
Italia"   
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below