6 dicembre 2017 / 11:39 / 12 giorni fa

Bce dovrebbe pianificare fine Qe - Mersch

FRANCOFORTE, 6 dicembre (Reuters) - La banca centrale europea dovrebbe iniziare a pianificare la fine del proprio programma di acquisti sul secondario perchè la ripresa economica renderà inutile questo stimolo.

Lo ha detto il membro del board Bce Yves Mersch.

“Se è vero che una fine troppo rapida al programma di acquisti potrebbe produrre una reazione di mercato esagerata, non dovremmo dimenticare che più dura il programma... più grandi possono potenzialmente diventare i rischi”, ha detto Mersch a Francoforte. “Una prospettiva credibile di uscita dal Qe è dunque cruciale nel limitare i rischi”.

Mersch, nel suo discorso, non ha fatto riferimento ad una tempistica precisa per mettere fine al quantitative easing (QE), affermando che l‘uscita dovrebbe adattarsi agli sviluppi dell‘economia.

La Bce ha esteso gli acquisti fino a fine settembre 2018 lasciandosi aperta la possibilità di prolungarli ulteriormente ma gli investitori e molti politici si aspettano che lo schema termini entro la chiusura del 2018.

Mersch ha aggiunto che la Bce dovrebbe avere un approccio simmetrico e non unilaterale rispetto al proprio mandato sull‘inflazione.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below