1 dicembre 2017 / 10:01 / tra 12 giorni

Banche Italia, rapporto Npl ancora sopra media Ue, accelerare vendita - Padoan

MILANO, 1 dicembre (Reuters) - La massa delle sofferenze delle banche italiane rispetto al credito concesso è ancora sopra la media Ue e occorre accelerare ulteriormente con la cessione degli Npl.

Lo dice il ministro dell‘Economia Pier Carlo Padoan, intervenuto a una conferenza sulla corporate governance alla Borsa di Milano, ricordando che gli Npl italiani sono in calo dal 2016 e ad agosto sono scesi ai minimi dal 2013.

“Oggi l‘Npl ratio netto è quattro punti sopra la media Ue, ancora alto, ma era sette punti sopra nel 2015. Tutto questo è incoraggiante ma serve di più per rafforzare e accelerare la cessione degli Npl” afferma il ministro.

Padoan ha ribadito che il sistema bancario italiano ha raggiunto il “punto di svolta”, grazie anche alle misure specifiche introdotte dal governo per accelerare l‘uscita delle sofferenze dai bilanci degli istituti di credito.

“L‘accumulazione degli Npl è conseguenza della crisi ma ha anche contribuito al suo aggravarsi” ha proseguito sottolineando poi che “il miglioramento delle condizioni macroeconomiche ha avuto un impatto positivo sulla qualità del credito”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below