28 novembre 2017 / 15:37 / tra 18 giorni

Banche Italia, Abi vede ulteriore calo stock sofferenze a fine 2017 - Patuelli

MILANO, 28 novembre (Reuters) - L‘Abi è fiduciosa che lo stock delle sofferenze nette a fine dicembre mostri un ulteriore calo rispetto ai dati di fine settembre e che il dibattito sulle nuove regole per il trattamento degli Npl, dopo la proposta della Bce in consultazione, possa evolversi in modo positivo.

Lo ha detto il presidente dell‘Abi Antonio Patuelli a margine dell‘annual economia e finanza del Sole 24 Ore.

“Confido che al 31 dicembre ci siano risultati di ulteriore calo dei deteriorati in Italia” e quindi che “il 2017 sia l‘anno in cui il grande problema degli Npl si riduca per tutte le attività bancarie che proseguiranno anche nell‘anno nuovo”, dice Patuelli.

Secondo l‘ultimo rapporto Abi, a fine settembre le sofferenze nette delle banche italiane si sono attestate a 65,8 miliardi.

Quanto al dibattito attorno al piano della Bce di inizio ottobre sul trattamento dei crediti deteriorati, Patuelli ha ricordato che l‘associazione bancaria per conto di tutti gli istituti italiani presenterà una proposta nell‘ambito della consultazione promossa dal Parlamento Ue che scade il 30 novembre, e successivamente anche per quella della Vigilanza Bce che ha termine l‘8 dicembre.

“Confidiamo in un approfondimento di carattere giuridico con delle valutazioni prospettiche sugli effetti delle varie soluzioni”, dice.

In generale, anche alla luce delle critiche sull‘addendum della Bce da parte del Consiglio e del Parlamento Ue legate ai limiti del mandato della Vigilanza europea sul tema Npl, Patuelli dice di avere un “approccio costruttivo”, nella convinzione che “i problemi possano e debbano essere risolti senza crearne altri”.

“Abbiamo visto degli elementi di confusione. E il chiarimento e l‘approfondimento che sono già in corso dal 4 di ottobre incominciano a delinearsi”, sostiene il presidente Abi ricordando anche la recente apertura del numero uno della supervisione bancaria della Bce Daniele Nouy alla possibilità di ritardare l‘introduzione delle contestate nuove regole sui crediti deteriorati.

(Andrea Mandalà)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below