9 ottobre 2017 / 15:58 / tra 2 mesi

Bce, Calenda annuncia battaglia in Europa su Npl, rischio credit crunch

ROMA, 9 ottobre (Reuters) - Il governo italiano si opporrà in sede Ue alle linee guida sugli Npl pubblicate la scorsa settimana dalla Banca centrale europea.

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, durante la registrazione di un programma televisivo.

Rispondendo a una domanda sul rischio credit crunch derivante dalle nuove regole, Calenda ha detto: “Si rischia eccome, in particolare si rischia di colpire le Pmi, è un paradosso: mentre la Bce seppure in modo indiretto sta facendo manovra di immissione di liquidità dall‘altro le regole sul credito si restringono”

L‘intenzione dell‘esecutivo è fare “una battaglia in Ue, è un tema politico non tecnico, quella delle banche è una questione politica altrimenti ci troviamo nella situazione del bail-in”.

La normativa europea sul bail-in prevede che in caso di crisi bancarie siano azionisti, obbligazionisti e grandi depositanti a fronteggiare le perdite.

(Giuseppe Fonte)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Reporting by Angelo Amante

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below