2 ottobre 2017 / 13:10 / tra 2 mesi

Grecia, governo stima Pil 2018 +2,4%, offrirà concambio bond ristrutturati

ATENE, 2 ottobre (Reuters) - Il governo greco ritiene che la crescita del Pil accelererà a 2,4% l‘anno prossimo e punta ad un avanzo primario più elevato, in linea a quanto concordato con i creditori internazionali.

E’ quanto emerge dalla bozza della legge di bilancio 2018, che prospetta nuove emissioni di bond l‘anno prossimo, compresa un‘offerta di concambio ai possessori di titoli ristrutturati nel 2012.

Il governo prevede un avanzo primario al 3,57% del Pil, contro 2,2% prospettato per quest‘anno.

Il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere al 19% l‘anno prossimo da 20,2% atteso per il 2017. Il rapporto/debito Pil 2018 è indicato a 175,6%.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below