29 agosto 2017 / 15:15 / 3 mesi fa

Carim, Cesena, Carismi: 4 banche per tranche senior, spuntano nuovi bad loan -fonti

di Paola Arosio e Gianluca Semeraro

MILANO, 29 agosto (Reuters) - Il Fondo Atlante 2 è al lavoro per liberare dalle sofferenze le tre casse di risparmio in difficoltà -- Cesena, Carim e Carismi -- aprendo così la strada all‘acquisizione da parte di Credit Agricole e quattro banche studiano la formazione di un consorzio per rilevare la tranche senior.

Lo riferiscono alcune fonti vicine alla vicenda sottolineando che la situazione presenta alcuni profili di incertezza anche perché sono emerse nuove sofferenze per 200-300 milioni di euro su cui non è stata fatta alcuna due diligence e mancano per la tranche mezzanina, nel migliore dei casi, circa 225-250 milioni.

Credit Agricole ha offerto in totale 130 milioni per l‘acquisizione delle tre casse liberate dal peso delle sofferenze. Il monte totale dei bad loan dei tre istituti ammonta a 3,15 miliardi, senza considerare le nuove sofferenze, che verrebbero acquistati a 1,25 miliardi. “Le sofferenze sono pagate al 38%, prezzo superiore a quello di altre recenti operazioni, perché in caso contrario si creerebbero ulteriori shortfall patrimoniali nelle banche”, spiega una fonte.

La tranche senior è di 416 milioni e su questa non dovrebbero esserci particolari problemi in quanto verrà utilizzato anche lo strumento di garanzia pubblica delle Gacs, spiega una delle fonti.

Una seconda fonte ha riferito che l‘8 agosto Atlante 2 ha contattato sei banche, tra cui Banca Imi, gruppo Intesa Sanpaolo e Credit Suisse. Il Sole 24 Ore oggi cita anche Natixis. Quattro di queste banche, tra cui Imi, stanno lavorando a un consorzio per rilevare la tranche senior. “Bisogna trovare la formula adeguata. La situazione è in itinere”, spiega.

La tranche junior, da 213 milioni circa, dovrebbe essere sottoscritta dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (Fidt) che intorno alla prima decade di settembre riunirà l‘assemblea del braccio volontario per deliberare nuovi apporti di capitale, secondo quanto riferito da una fonte.

La mezzanina da 624 milioni dovrebbe essere suddivisa tra Atlante 2 che ha a disposizione 150 milioni, più altri 90-100 milioni se riuscirà a chiudere un‘operazione con Fonspa su un altro pacchetto di Npl, e Sga con 150 milioni. Quest‘ultima potrebbe partecipare tramite Atlante 2 allo scopo di evitare di incorrere nelle prescrizioni sugli aiuti di Stato. Mancano quindi 225-250 milioni.

A inizio agosto Agricole ha confermato il suo interesse all‘acquisto delle tre casse e ha esteso al 15 settembre il termine ultimo per decidere sulla prosecuzione della transazione. Qualche giorno dopo Carim ha comunicato l‘estensione del periodo di esclusiva con Agricole fino al 30 settembre.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below