5 luglio 2017 / 13:32 / tra 5 mesi

Tesoro, entrate primi 5 mesi a 159,4 miliardi (+1,9%), da canone 642 mln

ROMA, 5 luglio (Reuters) - Nei primi cinque mesi del 2017 le entrate tributarie erariali ammontano a 159,4 miliardi di euro, in aumento dell‘1,9% rispetto all‘anno prima. Lo riferisce il Tesoro.

Nel periodo gennaio-maggio l’introito derivante dal canone televisivo è stato pari a 642 milioni di euro.

Le imposte dirette sono cresciute dell‘1,4%. Le entrate Irpef salgono dell‘1,6%, il gettito Ires del 16,3%; la voluntary disclosure ha contribuito per 405 milioni di euro, con una diminuzione di 348 milioni rispetto allo stesso periodo del 2016.

Il gettito delle imposte indirette sale del 2,4%. Le entrate dell‘Iva crescono del 4,3%.

Le entrate derivanti dall‘attività di accertamento e controllo, riferite solo ai ruoli dei tributi erariali, si sono attestate a 3,491 miliardi di euro con un calo dello 0,9% rispetto allo stesso periodo dell‘anno precedente.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below