28 giugno 2017 / 13:01 / tra 5 mesi

Bce, mercati finanziari hanno travisato parole Draghi - fonti

SINTRA, 28 giugno (Reuters) - Le parole pronunciate ieri dal presidente della Banca centrale europea Mario Draghi stavano ad indicare una certa tolleranza verso un periodo limitato di indebolimento dell‘inflazione e non erano il segnale di un prossimo inasprimento della politica monetaria.

Lo dicono a Reuters fonti a conoscenza del pensiero del numero uno Bce, dopo che da un‘indiscrezione dell‘agenzia Bloomberg è emerso che per gli esponenti dell‘istituto centrale la reazione dei mercati ai commenti di Draghi è risultata eccessiva. Nessun commento della Banca centrale europea.

“Il mercato non ha recepito i caveat di Draghi nel discorso di ieri”, ha detto una delle fonti.

L‘euro è sceso brevemente sotto quota 1,13 dollari e i rendimenti del Bund e degli altri governativi della zona euro si sono mossi verso il basso in risposta alle indiscrezioni.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below