22 giugno 2017 / 09:14 / tra 3 mesi

Banche zona euro non aspettino soluzioni pubbliche su Npl-Hakkarainen

FRANCOFORTE, 22 giugno (Reuters) - Le banche della zona euro devono ancora compiere passi decisivi per la riduzione del carico di crediti in sofferenza, senza aspettare che intervenga il settore pubblico con una soluzione.

A dirlo è il membro della supervisione bancaria della Bce Pentti Hakkarainen.

L‘esponente della vigilanza ha poi difeso il bail-in, spiegando che per la salute del settore bancario è fondamentale che ci sia una minaccia credibile di fallimento, che indirizzi eventuali perdite sugli investitori privati invece che sui contribuenti.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below