7 aprile 2017 / 07:34 / 8 mesi fa

Grecia, passi avanti con creditori ma nessun accordo oggi - Dijsselbloem

LA VALLETTA, 7 aprile (Reuters) - La Grecia e i suoi creditori internazionali hanno fatto passi avanti nei colloqui sulle riforme necessarie per sbloccare una nuova tranche di prestiti finanziari, ma non ci sarà un accordo all‘Eurogruppo di oggi.

Lo ha detto il presidente dell‘Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, entrando alla riunione dei ministri delle Finanze della zona euro a La Valletta, a Malta, dedicata proprio al tema Grecia.

“Abbiamo ottenuto dei risultati”, ha detto Dijsselbloem, aggiungendo che “non ci sarà un accordo politico oggi”.

“Sono stati fatti passi avanti, quindi, sperabilmente, saremo in grado di concludere la seconda valutazione entro le prossime settimane”, gli ha fatto eco il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, che prenderà parte ai lavori.

La Grecia ha ottenuto un terzo programma di prestiti di emergenza nel 2015, ma per ottenere i fondi deve periodicamente sottoporsi a una valutazione della messa in atto delle riforme previste dall‘accordo di salvataggio.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below