12 marzo 2014 / 17:28 / tra 4 anni

Tesoro prezza Btpei nel cuore aste metà mese, momento di forza

* Settimana di emissioni Italia per circa 20 mld

* Rendimenti a minimi in asta grazie a normalizzazione economia

* Tassi Bce portano rendimenti sotto livelli pre-crisi

MILANO, 12 marzo (Reuters) - È un momento di particolare forza quello che sta vivendo il Tesoro, che questa settimana si cimenta in collocamenti complessivi pari a circa 20 miliardi.

Dopo il buon esito dell‘asta di stamane sul Bot a 12 mesi, collocato per 7 miliardi con un tasso ai minimi storici, è stato prezzato, via sindacato, anche il nuovo decennale indicizzato 2024, emesso per 4,5 miliardi, con ordini che hanno superato i 10 miliardi di euro.

Il tutto, alla vigilia di quello che domani sarà il cuore della tornata d‘aste di metà mese, vale a dire il tradizionale collocamento a medio-lungo su quattro titoli, tre benchmark e un off-the-run, per cui si prospettano tassi in asta a nuovi minimi storici. I titoli interessati dall‘asta di domani verranno riaperti per un ammontare compreso fra 6 e 7,75 miliardi.

“È un momento di forza per il Tesoro italiano, ma anche per i periferici in generale. I rendimenti, fra normalizzazione del quadro economico e livello basso dei tassi di riferimento, si posizionano per risultare ai minimi storici anche alle aste di domani” dice dice Alessandro Giansanti di Ing.

L‘Italia aveva emesso l‘ultimo indicizzato a lunga scadenza, prima di quello prezzato oggi, nell‘agosto 2011, un altro decennale via sindacato. Mentre l‘anno scorso aveva emesso in regolare asta un Btpei quinquennale.

“Sulla tempistica dell‘indicizzato, in mezzo alla tornata d‘aste di metà mese, non c‘è molto da dire. In qualche modo lo sapevamo: c‘era un ‘buco’ nella curva, il Tesoro con il nuovo Btpei decennale va a sopperire a questa lacuna” dice ancora Giansanti.

Il pricing del nuovo indicizzato, 99,755 al reoffer, registra un rendimento pari a 16 punti base sul Btpei settembre 2023.

TASSI VISTI A NUOVI MINIMI IN ASTA DOMANI

Domani il Tesoro italiano riaprirà Btp sulle scadenze benchmark 3, 7 e 15 anni e sull‘off-the-run febbraio 2037. L‘importo complessivo dell‘offerta sui quattro bond è compreso tra 6 e 7,75 miliardi di euro.

“I costi di finanziamento in asta dovrebbero continuare a scendere, a riflesso del forte rally dei Btp il mese scorso: ci aspettiamo una riduzione di 30-35 punti base nei rendimenti del 3 e 7 anni, e di circa 45 punti base per il 15 anni (rispetto all‘asta di gennaio)” dice in una nota la strategist di Unicredit Chiara Cremonesi.

I titoli in asta domani, vedono dunque i rendimenti posizionarsi al ribasso rispetto alle aste precedenti, potenzialmente a nuovi minimi storici.

Attorno alla chiusura, il Btp a 3 anni dicembre 2016 , che domani verrà riaperto per 3-3,5 miliardi vedeva un rendimento attorno a 1,21%, da 1,41% dell‘asta precedente di metà febbraio che costituiva il minimo dall‘introduzione dell‘euro.

Il 7 anni maggio 2021, offerto domani per 1,5-2 miliardi, rendeva in chiusura circa 2,80% da 3,02% dell‘asta di febbraio. Il 15 anni settembre 2028 ragistrava in chiusura un rendimento di circa 3,90% da 4,26% dell‘ultima asta, a gennaio. L‘attuale minimo storico in asta è quello registrato a febbraio 2006 a 3,94%.

“La normalizzazione del quadro economico porta i rendimenti in calo. Il fatto però che siano più bassi dei livelli pre-crisi non deve trarre in inganno, i tassi di riferimento della Bce allora erano ben più alti. Si deve guardare allo spread, che anzi nelle ultime sedute si è allargato, fra prese di profitto e un certo ‘flight-to-quality’ che sta interessando i Bund e i Treasuries. Non è escluso che anche le aste dei mercati periferici stiano avendo un certo peso” dice un trader.

Il titolo off-the-run riaperto domani, il febbraio 2037 , registrava in chiusura un rendimento pari a circa il 4,06%. Il titolo sarà offerto per 500-700 milioni.

Domani pomeriggio sarà inoltre riaperto per gli specialisti per altri 700 milioni il Bot a 12 mesi collocato oggi .

(Irene Chiappisi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below