9 maggio 2013 / 09:08 / tra 5 anni

Bce, prioritario tagliare debito per alzare crescita potenziale

ROMA, 9 maggio (Reuters) - Ridurre il debito pubblico è la strada prioritaria e inevitabile per i Paesi il cui alto indebitamento ha finora compresso il potenziale di crescita.

Lo ribadisce la Bce nel bollettino mensile, indirizzando il messaggio ai Paesi che, come l‘Italia, hanno pure già avviato la strada di risanamento dei bilanci pubblici e sottolineando anche che la velocità dell‘intervento è determinante.

“Il fatto che un elevato indebitamento deprime la crescita comporta che le iniziative di riduzione del debito dovrebbero contribuire a rafforzare il potenziale di crescita di un‘economia, quantomeno nel medio-lungo termine. Ciò nonostante, nel breve termine potrebbero esservi tensioni fra l‘esigenza di risanare i bilanci privati e pubblici accrescendo il risparmio netto e quella di sostenere la crescita”, osserva la Bce.

“Tuttavia, l‘aggiustamento non può essere evitato e, se effettuato in tempi adeguatamente rapidi, è verosimilmente in grado di ridurre i costi complessivi in termini di crescita e occupazione”, aggiunge Bce nel Bollettino mensile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below