22 marzo 2013 / 11:29 / tra 5 anni

Bank of Cyprus esorta governo a tassare conti sopra 100.000 euro

NICOSIA, 22 marzo (Reuters) - Bank of Cyprus, il maggiore istituto di credito cipriota, ha esortato oggi il governo di Nicosia ad adottare senza indugio la proposta di un prelievo forzoso sui conti bancari superiori a 100.000 euro, affermando che l‘alternativa sarebbe il collasso del sistema bancario del paese.

“Dal momento in cui è evidente che non ci sono soluzioni alternative non bisogna rinviare ulteriormente l‘adozione della proposta dell‘Eurogruppo”, ha detto la banca in un comunicato, avvertendo che tutti i depositi bancari andranno perduti se il sistema collassa.

“E finalmente vogliamo evidenziare che qualsiasi ritorno alla sterlina cipriota vuol dire una significativa perdita di valore degli attivi e conduce ad un circolo vizioso di svalutazione e iperinflazione”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below