April 27, 2020 / 9:12 AM / a month ago

Btp balza su S&P, guarda banche centrali e aste, mercato tranquillo

    MILANO, 27 aprile (Reuters) - Il secondario italiano balza a inizio
settimana sulla decisione di S&P di mantenere invariato il suo giudizio
sull'Italia, in un mercato rasserenato dall'allentamento del lockdown che
guarda alle mosse delle banche centrali e in particolare al board Bce di
giovedi.
    ** Pochi minuti dopo le 10,40, su piattaforma TradeWeb, il premio di
rendimento Italia-Germania sul segmento decennale stringe a 223 punti base
dai 236 della chiusura di venerdì.
    ** Analogamente, il rendimento del decennale benchmark scende a 1,76%
da 1,89% dell'ultimo finale di seduta.
    ** L'agenzia di rating americana ha confermato per Roma un giudizio
'BBB/A-2' con outlook negativo venerdì, mentre ieri sera il
premier Giuseppe Conte ha annunciato i dettagli della 'Fase 2' per un
graduale ritorno alla normalità delle attività del Paese.
 
    ** Secondo un operatore, quanto stabilito da S&P - peraltro già
scontato in gran parte dal mercato -, darà sollievo al Btp nel breve, ma
permangono nel lungo termine i timori sulla sostenibilità dell'enorme
debito italiano, con i prezzi che torneranno sotto pressione e la necessità
di ulteriori interventi Bce. La banca centrale, per mano di Bankitalia, è
corsa in sostegno del Btp anche nella seduta di venerdì, in un mercato
deluso per l'apatia Ue sul Recovery fund, per quel che concerne soprattutto
l'ipotesi di debito congiunto. 
    ** Guardando ai grafici, segnala lo stesso operatore, il futures sul
decennale, in rialzo di quasi due figure stamani (+170 pb a quota 138,60
alle 10,40 italiane), ha rotto un'importante resistenza a 138,56,
vede un prossimo livello a 139,15, mentre un target ancora piu' ambizioso
sarebbe a 140,69. 
    ** La seduta si presenta relativamente tranquilla oggi, con agenda
macro scarica e scarna attivita' sul primario, mentre gli operatori
guardano alle aste Bot di domani e Btp di mercoledi'. Anche la festivita'
del primo maggio, venerdì, contribuisce in parte a mantenere i volumi di
trading a livelli modesti.    
    ** Gli occhi sono tutti puntati alle banche centrali. Dopo che Boj ha
anticipato di un giorno il suo annuncio di nuove misure di easing -
incremento negli acquisti di corporate bond, allentamento dei requisiti sui
collaterali ed impegno a comprare quantità illimitate di governativi
 -, inizia domani la consueta due giorni Fed,
mentre giovedi' sara' la volta dell'appuntamento clou con la Bce.
    ** Quanto a Francoforte, che ha gia' agito con un'aggressivita' senza
precedenti per contrastare il rallentamento dell'economia minacciata dal
Covid-19, fanno notare gli analisti, il mercato appunta la sua attenzione
sulla possibilita' di un ampliamento del programma di acquisti speciale
Pepp (Pandemic Emergency Purchase Program), gia' finanziato per 750 mld di
euro.
    "Ci attendiamo che la Bce annunci l'estensione oltre giugno delle
operazioni settimanali LTRO", scrive Barclays in un paper per i clienti.
"Nello sforzo di mantenere calmi i mercati e mostrare il suo impegno per
sostenere liquidita' e accesso al credito, ci attendiamo inoltre che il
Pepp sia incrementato di 500 mld di euro".
    ** Un altro operatore fa notare che se e' vero che questa e' la
direzione, e' possibile pero' che l'aumento non sia varato gia' da questo
meeting, con il fondo che e' stato intaccato sinora per meno di un ottavo
del suo valore, ma che la Bce approfitti giovedi' piu' che altro per
illustrare meglio quanto gia' fatto, rassicurando i mercati della sua
volonta' di fare di piu' se necessario.
    ** Interessante sara' nel pomeriggio vedere i dati di questa settimana
sul Pepp, con attese a 91 miliardi di euro dai 70 miliardi della settimana
precedente.
    ** A mercato chiuso, l'annuncio del Tesoro su tipologia ed ammontare
dei titoli a medio-lungo in asta mercoledì, dopo l'emissione per 16
miliardi di un sindacato dual tranche martedi' scorso, oltre all'asta Ctz
venerdi'. 
    ** In una nota alla clientela, Unicredit ritiene - visto il recente
collocamento del sindacato che oltre alla riapertura di un trentennale ha
contemplato un nuovo 5 anni - che saranno riaperti solo il decennale agosto
2030 (3-3,5 mld) e il CCTeu dicembre 2023 (1-1,25 mld), probabilmente
insieme a qualche titolo off-the-run (1,5-2 mld). I rendimenti sono
ovviamente visti al rialzo.
    ** Nel collocamento di domani, intanto, come annunciato venerdì, Via XX
settembre offrirà 10,5 miliardi di euro complessivi nel Bot a sei mesi e in
Bot flessibili a 75 giorni. 
                                                                   
 INDICE                   RIC                PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND GIU.                           172.67     -0.09      
 FUTURES BTP GIU.                            138.57     1.65       
 BTP 2 ANNI (DIC 21)                         102.27     0.25       0.747
 BTP 10 ANNI (APR 30)                        96.32      1.23       1.763
 BTP 30 ANNI (SET 49)                        125.24     2.82       2.630
                                                                   
 SPREAD (PB)              RIC                ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       109.20     107.70     
 BTP/BUND 2 ANNI                             145.90     158.70     
 BTP/BUND 10 ANNI                            223.10     232.40     
 valore                   minimo             218.70                
 valore                   massimo            233.40                
 BTP/BUND 30 ANNI                            271.50     281.90     
 BTP 10/2 ANNI                               107.00     103.50     
 BTP 30/10 ANNI                              88.70      89.40      
 
 (Valentina Consiglio, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below