April 24, 2020 / 3:44 PM / 4 months ago

Btp chiudono in rialzo ma tono di fondo resta negativo, mercato cita acquisti Bankitalia

    ROMA, 24 aprile (Reuters) - Il secondario italiano riesce a chiudere in
rialzo una seduta caratterizzata da un tono di fondo comunque negativo. Gli
operatori citano acquisti da parte di Bankitalia che da fine mattinata hanno
riportato i prezzi in terreno positivo, in un contesto tuttavia pesante tra i
timori legati alla tenuta dell'economia alle prese con il coronavirus.
    ** Alle 17,30 italiane, su piattaforma TradeWeb, lo spread tra tassi
decennali Italia/Germania viaggia a 236 punti base da 257 punti base in avvio e
da 244 della precedente chiusura. Il rendimento del Btp aprile
2030 è a 1,88% da 2,097% stamani e da 2% del finale di ieri.
    ** Due fonti di mercato hanno riferito a Reuters che la Bce, tramite Banca
d'Italia, ha effettuato oggi acquisti di governativi italiani lievemente
superiori alla media giornaliera delle ultime sedute. Secondo una delle due
fonti, il rialzo odierno del Btp è da attribuire anche alla conclusione di una
settimana ricca dal punto di vista dell'offerta.
    ** Gli operatori attendono con interesse i dati sul Pepp che la Bce renderà
noti lunedì, con attese a 91 miliardi di euro dai 70 miliardi della scorsa
settimana, tra le speculazioni di un possibile aumento dell'ammontare del
programma.
    ** Occhi in serata anche al giudizio di S&P sull'Italia strettamente
monitorato dagli investitori ma che, a detta degli analisti, non dovrebbe subire
modifiche.  
    ** A deprimere il secondario, in avvio di seduta questa mattina, la
delusione per il rinvio da parte della Ue del Recovery fund ma anche l'attesa
delle aste. 
    ** Il Tesoro ha collocato 3,75 miliardi di euro in Ctz e Btpei, dopo aver
effettuato martedì l'emissione via sindacato di un nuovo Btp a 5 anni e della
riapertura del 30 anni per complessivi 16 miliardi di euro.
    ** I leader europei hanno confermato ieri l'intesa, del tutto scontata, su
tre dei quattro pilastri per la ripresa del blocco, ma restano ancora irrisolti
i nodi sui dettagli del 'Recovery fund' su cui la Commissione Ue è chiamata a
formulare una proposta entro il 6 maggio. 
    ** E' arrivato intanto dal Consiglio dei ministri il sì al Def. Approvata
anche la relazione alle Camere per chiedere l'autorizzazione allo scostamento di
bilancio, pari a 55 miliardi di euro con lo sforamento del deficit al 10,4% del
Pil come anticipato da Reuters.
   
 17:30                    RIC                PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND MAR.                           172.73     0.63       
 FUTURES BTP MAR.                            137.13     1.25       
 BTP 2 ANNI (DIC 21)                         102.01     0.09       0.909
 BTP 10 ANNI (APR 30)                        95.26      0.92       1.885
 BTP 30 ANNI (SET 49)                        122.63     2.74       2.743
                                                                   
 SPREAD (PB)              RIC                ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       107.60     103.60     
 BTP/BUND 2 ANNI                             163.70     176.50     
 BTP/BUND 10 ANNI                            235.90     249.90     
 valore                   minimo             233.00                
 valore                   massimo            258.20                
 BTP/BUND 30 ANNI                            283.80     302.20     
 BTP 10/2 ANNI                               104.30     106.30     
 BTP 30/10 ANNI                              87.30      93.80      
 
 (Valentina Consiglio, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below