April 15, 2020 / 9:51 AM / in 4 months

Btp ancora deboli, pesano negoziati Eurogruppo, abbondanza offerta

    MILANO, 15 aprile (Reuters) - Prosegue dopo la pausa festiva il trend di
debolezza dei Btp, zavorrati da una molteplicità di fattori tra cui la lentezza
dell'Europa nella risposta economica alla crisi del coronavirus.
    ** Nella performance della carta italiana gioca un ruolo di spicco anche la
revisione delle linee guida del Tesoro annunciata ieri sera per far fronte alla
necessità di finanziare le misure contro il coronavirus.
    ** Annunciato in particolare un incremento delle quantità di titoli sovrani
offerti in asta nel 2020 e nuove operazioni via sindacato anche sotto i 10 anni.
 
    ** Dopo le analoghe e recenti operazioni via sindacato di Belgio, Irlanda,
Portogallo e Spagna e dopo quella odierna greca, secondo un operatore anche
l'Italia potrebbe inserirsi nel solco degli emittenti sovrani che hanno lanciato
nuovi titoli a 7 anni.
    ** A pesare anche l'abbondanza di nuova carta attraverso aste regolari, con
la Germania attiva sul titolo luglio 2044 e il Portogallo su segmento a breve.
 E attiva anche Cdp che ha avviato il collocamento di un social bond
in due tranche, a 3 e 7 anni.
    ** Ma prosegue anche il confronto dal punto di vista politico a livello
europeo. Il giorno dopo le stime Fmi che prevedono un Pil italiano in
contrazione di oltre il 9% nel 2020 e tinte fosche anche per l'economia globale,
i ministri delle Finanze del blocco si riuniranno in vista del Consiglio europeo
del 23 aprile.
    ** Le misure abbozzate la scorsa settimana in sede di Eurogruppo sembrano
non essere state giudicate sufficienti dal mercato e stamane il presidente
dell'Eurogruppo Mario Centeno ha detto al 'Corriere' di non ritenere che gli
eurobond siano necessariamente una risposta alla crisi da coronavirus, pur non
escludendoli.
    ** Un nuovo appello a una maggior solidarietà è giunto questa volta dal
presidente del Consiglio Ue Michel.
    ** Lo scontro aperto sui "coronabond" ha provocato frizioni anche in seno
alla maggioranza di governo, con il Pd più aperto a una trattativa su strumenti
alternativi e il M5s dichiaratamente contrario.
    ** Della scorsa notte infine la decisione della Banca centrale cinese di
tagliare i tassi di interesse a medio termine per le istituzioni finanziarie al
2,95%, nuovo minimo record, aprendo la strada ad una mossa simile sul prime
rate.    

 INDICE                   RIC                PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND GIU.                           172,15     0,60       
 FUTURES BTP GIU.                            137,75     -0,63      
 BTP 2 ANNI (DIC 21)                         101,984    -0,197     0,947
 BTP 10 ANNI (APR 30)                        95,712     -0,481     1,831
 BTP 30 ANNI (SET 49)                        125,018    -0,483     2,640
                                                                   
 SPREAD (PB)              RIC                ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       111,4      113,2      
 BTP/BUND 2 ANNI                             166,4      152,5      
 BTP/BUND 10 ANNI                            226,9      216,5      
 valore                   minimo             192,60                
 valore                   massimo            218,5                 
 BTP/BUND 30 ANNI                            228,7      260,7      
 BTP 10/2 ANNI                               101,7      101,7      
 BTP 30/10 ANNI                              88,4       86,9       
    
    
    

 (Sara Rossi, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below