February 11, 2019 / 11:32 AM / 6 months ago

Italia, Jp Morgan vede Pil 2019 a -0,3%, debito/Pil in rialzo a 133,5%

MILANO, 11 febbraio (Reuters) - Nel 2019 il Pil italiano registrerà un calo dello 0,3% affiancato da una crescita del deficit/Pil al 2,8% e del debito/Pil al 133,5%.

A prevederlo è Jp Morgan in un rapporto scritto dall’economista Marco Protopapa dopo il nuovo calo della produzione industriale visto a dicembre.

Jp Morgan vede un inizio d’anno molto negativo: per il primo trimestre la stima è in un calo del Pil dello 0,75% su trimestre con rischi di ulteriore ribasso innescati delle recente pressioni di mercato sullo spread Btp/Bund.

“Bisogna vedere se i leader politici italiani a un certo punto riconosceranno che la nuova recessione italiana è ampiamente un derivato della loro politica economica incostante e di un approccio poco prudente” scrive la banca d’affari Usa.

In tema di conti pubblici Jp Morgan vede il deficit salire al 2,8% del Pil e il debito al 133,5% dal 132,0% del 2018.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below