February 5, 2019 / 1:25 PM / 8 months ago

PUNTO 1-Bce, tempi lunghi uscita Draghi fanno slittare ritocco guidance tassi - fonti

(Aggiunge citazioni e dettagli, contesto)

FRANCOFORTE, 5 febbraio (Reuters) - Alcuni consiglieri della Banca centrale europea sono al momento restii riguardo a una modifica dell’attuale guidance sui tassi, mossa che in qualche modo legherebbe le mani del sostituto di Mario Draghi, in carica fino a fine ottobre.

Lo riferiscono quattro fonti dell’istituto centrale di Francoforte, in un momento in cui l’evidenza di un rallentamento congiunturale della zona euro rende sempre meno credibile — come dice il movimento dei tassi impliciti — la prospettiva di un ritocco al rialzo sul costo del denaro per fine anno.

Dal consiglio non sono comunque finora emerse indicazioni circa il futuro della gestione di politica monetaria oltre l’orizzonte del 31 ottobre, ultimo giorno del mandato di Draghi.

Il clima di esitazione implica che la banca centrale guarderà come priorità ad altre opzioni, come a esempio una nuova operazione di finanziamento Tltro, che possa in qualche modo rinsaldare la fiducia tra gli investitori in caso di ulteriore deterioramento.

“Non sapere chi sarà il prossimo presidente Bce è il motivo principale che ci fa esitare. Non sarebbe impossibile dire qualcosa ma Draghi ha una tale personalità che sarebbe molto difficile prendere qualsiasi decisione su quello che avverrà dopo la sua uscita” spiega una fonte, parlando a condizione di mantenere l’anonimato.

Il successore di Draghi dovrebbe essere annunciato soltanto dopo le elezioni europee di fine maggio e i primi due candidati in lizza — il governatore francese Francois Villeroy de Galhau e il numero uno Bundesbank Jens Weidmann — sono attualmente su posizioni molto distanti in materia di politica monetaria.

Simili distanze tra la posizione dei banchieri centrali francese e tedesco potrebbero rivelarsi un elemento determinante, dal momento che nella storia della Bce si è finora visto che i singoli banchieri centrali si sono finora quasi sempre schierati — per lo meno pubblicamente — dalla parte del proprio Paese.

Il presidente Bce ha un ruolo di primaria importanza sul piano della politica europea e partecipa alla maggioranza degli appuntamenti dei vertici Ue.

“Restiamo comunque gente pragmatica e se dovremo prendere una decisione lo faremo” dice una seconda fonte. “Dovremo semplicemente essere ultra-attenti sui segnali da dare oltre l’orizzonte del 31 ottobre finché non si saprà chi sarà il successore di Draghi” aggiunge.

TEMPISTICA

La cautela che al momento prevale tra i consiglieri significa — sempre secondo le fonti — che molto difficilmente la guidance sui tassi verrà alterata in occasione della prossima riunione di marzo, specie se lo scenario macro non dovesse mutare.

No comment da parte della Bce.

Gli analisti interpellati in occasione del sondaggio prima dell’ultimo consiglio sui tassi del 24 gennaio scommettevano su un aggiustamento al rialzo del tasso sui depositi nella riunione di dicembre, mentre il mercato monetario sconta un intervento soltanto a metà 2020.

Lo stesso Draghi ha definito corrette le aspettative dei mercati, pur rifiutando di sottoscriverle in attesa delle prossime stime trimestrali su crescita e inflazione in agenda il mese prossimo.

Draghi si è costruito una fama di interventista, con la tendenza ad adottare decisioni senza molto consultarsi con il resto del consiglio. Il suo comportamento ha fatto buon gioco alla zona euro nel momento più acuto della crisi nel 2012, con il famoso intervento sul “whatever it takes” che si ritiene sia stato decisivo a evitare il collasso dell’unione monetaria.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below