May 24, 2018 / 1:43 PM / 7 months ago

Italia, due terzi rischio sistemico già nei prezzi mercati - Natixis

MILANO, 24 maggio (Reuters) - Un’analisi della crisi del debito della zona euro del 2011-2012 indica che circa due terzi del rischio sistemico italiano è già nei prezzi.

E’ quanto scrive una nota di Natixis, che si dice cautamente ottimista sulle prospettive dei mercati del Paese.

“Siamo ottimisti e al tempo stesso cauti”, scrivono gli analisti della banca d’investmenti francese in una nota ai clienti dal titolo “Italia: siamo solo all’inizio ma non è la fine del mondo”.

“Il mercato ha già prezzato circa due terzi, in riferimento alla crisi del debito sovrano 2011-2012, del rischio sistemico per l’Italia”.

Al momento Natixis stima un massimo di ribasso per l’azionario italiano di circa il 6% e aggiunge: “Questo sarebbe un segnale forte per comprare l’azionario italiano”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below