19 settembre 2017 / 06:25 / tra 3 mesi

Francia taglia stima deficit/Pil a 2,9% in 2017, 2,6% in 2018 - Le Maire

PARIGI, 19 settembre (Reuters) - Il governo francese ha rivisto al ribasso le stime di deficit per quest‘anno e il prossimo, portandole rispettivamente al 2,9% e al 2,6% del Pil, mentre le precedenti previsioni indicavano il disavanzo al 3% nel 2017 e al 2,7% nel 2018.

L‘annuncio è stato dato dal ministro delle Finanze Bruno Le Maire in un‘intervista all‘emittente tv France 2. “E’ un po’ meglio di quello che avevamo inizialmente prospettato al parlamento, perché la crescita è andata un po’ meglio” ha detto Le Maire, aggiungendo che il governo intende tagliare di 16 miliardi di euro la spesa pubblica nel 2018.

Ieri Le Maire e il ministro del Bilancio Gerald Darmanin avevano anticipato che la ripresa economica si è rivelata sufficientemente solida da consentire al governo di tagliare la spesa senza penalizzare la crescita.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below