15 settembre 2017 / 12:58 / tra 3 mesi

PUNTO 1-Mps, asta cds su bond subordinati si terrà il 21 settembre -Isda

(Aggiunge dettagli, commenti)

MILANO, 15 settembre (Reuters) - Si terrà giovedì 21 settembre l‘asta dei credit default swap sul debito subordinato di Montepaschi.

La data è stata comunicata dall‘Isda, l‘associazione internazionale degli operatori del mercato dei derivati, sul proprio sito.

Il regolamento dell‘intera operazione è fissato nei giorni immediatamente successivi, su diverse date entro il 2 ottobre.

CDS ISDA 2014

Il 4 agosto l‘Isda aveva stabilito che il provvedimento del governo per la ricapitalizzazione precauzionale di Mps -- che prevedeva la conversione in azioni dei bond subordinati dell‘istituto (burden sharing) -- ha rappresentato un ‘credit event’ in grado di far scattare il diritto al pagamento dei cds . A seguito del credit event si tiene quindi un‘asta finalizzata alla determinazione del valore di mercato degli asset detenuti e quindi del ‘recovery rate’ garantito dai cds, ovvero quale percentuale del valore nominale di tali asset verrà recuperata grazie alla protezione acquistata.

L‘asta del 21 settembre è relativa ai cds con veste legale Isda 2014. Sul sito Isda si legge che essa riguarderà sei titoli lower Tier2 coinvolti nella conversione in azioni (novembre 2017, gennaio 2018, ottobre 2018, marzo 2019, aprile 2020, settembre 2020).

Il detentore dei titoli può scegliere di mantenerli in portafoglio senza consegnarli in asta, qundi ottenendo solo il valore del cds, anche perché è normalmente possibile acquistare e vendere cds senza detenere il titolo sottostante.

ASTA SU CDS ISDA 2003

È stata inoltre fissata alla data del 18 ottobre l‘asta sui cds con veste legale Isda 2003. Questa riguarderà i derivati su otto bond senior di Mps (luglio e settembre 2018, aprile e agosto 2019, febbraio e novembre 2020, febbraio e dicembre 2021): il vecchio schema legale consente infatti solo la consegna dei titoli interessati (i subordinati, che però in questo caso sono stati convertiti e quindi di fatto non più disponibili) o di quelli con seniority superiore (appunto i senior).

Secondo quanto spiega a Reuters l‘operatore del desk derivati di una banca italiana “l‘asta più importante per volumi sarà comunque quella sugli Isda 2014, in quanto i vecchi contratti sono andati progressivamente a ridursi sul mercato”.

PREZZI

Intanto i cds sul debito subordinato di Mps convertito in azioni continuano a proiettare un valore di queste ultime -- attualmente sospese dalle contrattazioni -- intorno alla metà del prezzo di conversione (8,65 euro) e di un terzo inferiore a quello pagato dal Tesoro (6,49 euro): un dato coerente con l‘indicazione giunta in queste settimane dal mercato over the counter del titolo azionario, con prezzi attorno a 4,20 euro.

In base alla curva dei cds sul debito subordinato di Mps, costruita su terminale Reuters, il prezzo del contratto a 10 anni (upfront, ovvero con pagamento immediato) si aggira in area 50,5%: costa cioè circa la metà del valore del titolo assicurarsi contro il suo default.

(Giulio Piovaccari)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below