14 settembre 2017 / 15:26 / tra 6 giorni

BTP deboli ma in tenuta nonostante segnali futuro irrigidimento banche centrali

    MILANO, 14 settembre (Reuters) - Chiusura in lieve calo per
il mercato obbligazionario italiano che, in linea con l'intero
comparto dei governativi della zona euro, mostra comunque una
certa tenuta al moltiplicarsi dei segnali di un prossimo
irrigidimento della politica monetaria da parte delle banche
centrali.
    ** A prospettare la possibilità di una stretta sui tassi nei
prossimi mesi -- sarebbe la prima da oltre un decennio -- è
stata stamane Banca d'Inghilterra che, nonostante l'incerto
scenario economico di lungo termine, causa Brexit, deve fare i
conti con un immediato surriscaldamento dei prezzi al consumo
.
    ** Potrebbero ridurre la prudenza di Federal Reserve anche i
numeri dell'inflazione statunitense di agosto: l'inflazione
'core', infatti, ha continuato a mostrare un progresso che
potrebbe rendere l'istituto centrale meno prudente su nuovi
inasprimenti della propria politica. 
    ** Nella stessa direzione potrebbe muoversi la Banca
centrale europea, che il mese prossimo potrebbe annunciare un
graduale piano di riduzione del ritmo mensile degli acquisti
asset, ponendo fine al quantitative easing nel corso del
prossimo anno
    ** L'obbligazionario italiano al momento resta comunque ben
supportato. A fine mattinata ha reagito in maniera composta a un
grosso ordine di vendita segnalato da due trader, su piattaforma
Mts, di oltre 300 milioni di euro sul tratto decennale, che ha
provocato una fiammata dello spread a 167 punti base, massimo di
giornata.
    ** Il differenziale ha poi archiviato la seduta a 165 pb da
164 punti base del finale di ieri; il tasso del decennale
 ha chiuso a 2,064% da 2,052% del finale di seduta
di ieri, con un picco intraday a 2,073%.
    ** Si è infine chiuso il capitolo dei collocamenti di metà
mese, con le riaperture dei Btp a 3, 7 e 20 anni andati in asta
ieri. Gli specialisti hanno mostrato un interesse molto
contenuto, aggiundicandosi appena 100 milioni complessivi in
titoli a 3 e 7 anni a fronte di un'offerta supplementare che
arrivava in totale a 1,8 miliardi di euro.
    
 ============================ 17,20 ============================
 FUTURES BUND GIUGNO                   161,57   (-0,16)  
 FUTURES BTP  GIUGNO                   135,46   (-0,16)  
 BTP 2 ANNI  (MAG 19)                 108,489  (-0,038)  -0,092%
 BTP 10 ANNI (GIU 27)                 101,275  (-0,132)   2,064%
 BTP 30 ANNI (MAR 47)                  90,000  (-0,225)   3,255%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------   PRECEDENTE
                                                      
 TREASURY/BUND 10 ANNI                           178         178
 BTP/BUND 2 ANNI                                  63          64
 BTP/BUND 10 ANNI                                165         164
 minimo                                        163,4       162,5
 massimo                                       167,0       165,9
 BTP/BUND 30 ANNI                                204         203
 BTP 10/2 ANNI                                 215,6       214,2
 BTP 30/10 ANNI                                119,4       119,2
 ================================================================
    
     
    
    Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama
Italia" 
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below