6 febbraio 2017 / 07:53 / tra 10 mesi

BOND EURO poco variati in cerca di direzione, Draghi parla nel pomeriggio

MILANO, 6 febbraio (Reuters) - Avvio di settimana poco
variato per i governativi della zona euro, in un contesto che
resta complessivamente poco propizio per l'intero comparto del
reddito fisso, viste le prospettive di rialzo del costo del
denaro oltreoceano nel corso di quest'anno.
    ** Intorno alle 8,30 i futures sul Bund salgono di
5 tick a 162,54, mentre il derivato del Btp cede 2 tick
a 131,04.
    ** Nonostante la debole dinamica salariale evidenziata dalla
statistica mensile sul mercato del lavoro Usa a gennaio abbia
portato gli investitori a ritenere improbabile un nuovo ritocco
verso l'alto dei tassi Fed già a marzo -- ridando fiato ai
Treasuries e a cascata al comparto dei titoli di Stato europei,
Bund in testa -- la prospettiva resta quella di una risalita del
costo del denaro nel corso dei prossimi mesi.
    ** Tale scenario mette pressione sui governativi della zona
euro, contenuta dalla presenza sul mercato della Banca centrale
europea. Francoforte proseguirà infatti con il suo programma di
quantitative easing fino alle fine di quest'anno, anche se da
aprile il ritmo degli acquisti mensili si ridurrà di un quarto.
    ** Possibili spunti potrebbero arrivare dall'audizione del
presidente Bce Mario Draghi al parlamento Ue, prevista nel
pomeriggio.
    ** L'evoluzione dello scenario politico in Europa è
destinata a catalizzare l'attenzione degli investitori nelle
prossime settimane.
    ** Nel weekend è entrata nel vivo la corsa per le
presidenziali francesi di aprile -- il primo appuntamento
elettorale chiave di quest'anno --  con il lancio della campagna
della candidata di estrema destra Marine Le Pen - nel cui
programma spiccano l'abbandono della zona euro, misure
protezioniste e di contrasto all'immigrazione - e del centrista
Macron, che si propone come novità alternativa ai partiti
tradizionali, in una fase di grave difficoltà.
    ** Le Pen è data perdente al secondo turno nei sondaggi, ma
punta all'effetto sorpresa, sulla scorta di quanto avvenuto in
Gran Bretagna con la Brexit e in Usa con la vittoria di Donald
Trump.
    ** Proprio il rischio 'Frexit' ha penalizzato la settimana
scorsa i governativi francesi, che hanno visto salire il premio
al rischio sul Bund a 67 punti base, massimo da tre anni.
    
 ========================= ORE 8,30 ===========================
 FUTURES EURIBOR MARZO        100,320 (invar.)
 FUTURES BUND MARZO          162,52  (+0,03)          
 FUTURES BTP MARZO           130,99  (-0,07)      
 BUND 2 ANNI             101,385 (-0,03)   -0,003% 
 BUND 10 ANNI            98,442 (-0,093)   0,089% 
 BUND 30 ANNI           132,873 (+0,017)   1,175% 
 
 ==============================================================
        
    
    
    Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon "Pagina Italia" o "Panorama
Italia" 
    
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below