26 gennaio 2017 / 13:32 / 8 mesi fa

Mps, premio bond garantito 3 anni 50 pb su Btp, interesse investitori

di Giulio Piovaccari

MILANO, 26 gennaio (Reuters) - Offre un spread di circa 50 punti base sul Btp il bond ‘retained’ a 3 anni emesso ieri da Montepaschi, un premio che, a parità di rischio, dovrebbe rappresentare un buon richiamo sulla nuova carta garantita dalla banca, una volta che questa arriverà sul mercato.

Mps, che deve ripristinare la liquidità dopo la pesante fuga di depositi subita in dicembre, ha in programma di emettere 15 miliardi di obbligazioni grazie alla garanzia statale, con una combinazione di emissioni pubbliche e ‘retained’ da utilizzare per operazioni sul mercato repo.

FUNDING

La banca ha appena annunciato di aver effettuato due prime emissioni retained, per complessivi 7 miliardi, che saranno destinate in un secondo momento, nel corso del 2017, a essere cedute sul mercato o utilizzate come collaterale a garanzia di operazioni di finanziamento.

In particolare, Mps ha emesso un titolo 20 gennaio 2018 cedola 0,5% e un 25 gennaio 2020 cedola 0,75%. La scadenza Btp più vicina al secondo, 1 febbraio 2020, scambia oggi al rendimento dello 0,25%, evidenziando un premio per il titolo Mps di circa 50 pb.

“Con 50 punti base di premio l‘absolute rate of funding resta molto basso. Su un orizzonte di cinque anni, il premio potrebbe andare fino a 65 punti base, ma non di più” spiega Filippo Lanza, gestore del fondo HI Numen Credit di Hedge Invest. “Gli investitori guarderebbero a questo bond come a un ‘quasi-BTP’ data la garanzia, e non come a un bond di Mps. Il discorso cambierebbe se Mps emettesse bond subordinati o senior senza garanzia statale”.

La garanzia dello Stato sui titoli Mps può arrivare fino a cinque anni, anche se quelli con scadenza tre anni non possono eccedere un terzo del totale degli strumenti finanziari garantiti.

LIQUIDITÀ

Il responsabile gestioni di Aletti Gestielle, Fabrizio Fiorini, a proposito del bond Mps 2020, spiega che “è come comprare un Btp a 3 anni con il rendimento di un quinquennale”.

Fiorini valuta in 30 punti base il premio su una scadenza 3 anni e in 50 pb quello sul 5 anni, in gran parte un “premio di liquidità”, che permetterà al titolo garantito Mps, “uno pseudo-Btp”, di rendere più del titolo di Stato.

“Su questi sono stati aggiunti altri 20 punti di premio, non mi stupisce, per andare sicuri già con una prima operazione consistente” prosegue Fiorini. “Sono convinto che l‘interesse sarà solido, con l‘intervento del governo e la relativa ricapitalizzazione Mps diventa una banca sana, più di molte altre in Italia”.

INCERTEZZE

Alcuni investitori sottolineano comunque di voler vedere prima i dettagli (che dovrebbero essere inseriti nell‘atteso provvedimento attuativo del decreto di concessione della garanzia) sull‘attivazione della garanzia pubblica, se attraverso la banca o direttamente attraverso lo Stato.

I bond bancari garantiti dallo Stato hanno già fatto la loro comparsa a fine 2011 in Italia, utilizzati come collaterale in rifinanziamento Bce. Rispetto ad allora, a seguito di cambiamenti della regolamentazione Bce, tali strumenti possono essere portati in banca centrale solo da soggetti terzi rispetto all‘emittente e non da quest‘ultimo.

-- hanno collaborato Maria Pia Quaglia e Valentina Za

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below