12 maggio 2016 / 10:52 / tra 2 anni

PUNTO 2-Brasile, Senato vota impeachment per Rousseff, si chiudono 13 anni governo sinistra

(Aggiunge reazione Rousseff)

BRASILIA, 12 maggio (Reuters) - La maggioranza del Senato brasiliano ha votato dopo oltre 20 ore di seduta a favore dell‘impeachment della presidente Dilma Rousseff, una decisione storica spinta da una profonda recessione e da scandali legati alla corruzione con cui ora si dovrà confrontare il centrista Michel Temer, il vice presidente che prenderà il suo posto.

Una votazione -- 55 a 22 -- nettamente a favore dell‘impeachment per una presunta violazione delle leggi fiscali mette fine a oltre 13 anni di governo del partito dei Lavoratori, che ha contribuito a far uscire dalla povertà milioni di persone prima che molti dei suoi leader finissero in indagini per corruzione.

L‘iter per l‘impeachment era iniziato alla Camera a dicembre e si ritiene che la Rousseff, economista 68enne ed ex-guerrigliera marxista, difficilmente sarà prosciolta nel processo, che potrebbe durare fino a sei mesi.

In Senato è necessaria una maggioranza di due terzi per condannarla ma la dimensione della sua sconfitta nel voto di oggi mostra quando poco sostegno abbia.

Parlando poco prima di lasciare il palazzo presidenziale Planalto a Brasilia, la presidente ha detto di aver ricevuto la notifica della sua sospensione stamani.

“Posso aver fatto degli errori ma non ho commesso alcun crimine”, ha detto Rousseff, definendo l‘impeachment “fraudolento” e un “golpe”.

“Non avrei mai immaginato che sarebbe stato necessario combattere contro un altro colpo di Stato in questo paese”, ha aggiunto, riferendosi a quando in gioventù combattè contro la dittatura militare brasiliana.

Come capo di Stato sospeso, Rousseff può continuare a vivere nella residenza ufficiale, avere uno staf ed usare un aereo dell‘Air Force.

“Oggi stiamo tentando di superare questa situazione rimuovendo un governo irresponsabile. Non abbiamo alternative”, ha detto il senatore Blairo Maggi, uno dei più grandi produttori di soia del Brasile e probabile ministro dell‘Agricoltura nel nuovo governo di Temer.

Temer, centrista 75enne, ora affronta la sfida di far ritornare a crescere l‘economia mentre i brasiliani si interrogano su quanto le istituzioni possano mantenere le promesse di stabilità.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below