5 maggio 2016 / 16:41 / 2 anni fa

Grecia, voto parlamento su riforme atteso domenica in vista Eurogruppo

ATENE, 5 maggio (Reuters) - È atteso domenica il voto del parlamento greco sul pacchetto di riforme su fisco e pensioni col quale Atene spera di convincere i propri creditori a sbloccare una nuova tranche di aiuti.

Il via libera ai nuovi fondi è subordinato alla conclusione positiva della verifica in corso sull‘avanzamento del programma di bail out del paese, nell‘ambito della quale è richiesta l‘approvazione delle nuove misure, che valgono circa il 3% del Pil.

L‘obiettivo del governo Tsipras è di ottenere l‘ok del parlamento in tempo per la riunione dell‘Eurogruppo di lunedì, per tentare di sbloccare l‘attuale situazione di stallo, dimostrare che la Grecia ha compiuto i progressi richiesti e che non c‘è necessità di ulteriori iniziative di austerità.

Restano tuttavia divergenze tra Atene e i suoi creditori sull‘approvazione di un ulteriore pacchetto di misure di ‘salvaguardia’, da attivare solo in caso di necessità, qualora risultasse a rischio il raggiungimento degli obiettivi di bilancio pubblico fissati per il 2018.

I sindacati greci hanno intanto indetto uno sciopero di 48 ore per domani e sabato, per protesta contro i provvedimenti che il parlamento si appresta a votare.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below