11 marzo 2016 / 12:33 / tra 2 anni

Corporate bond Italia in rialzo su Bce, interessate soprattutto utility

MILANO, 11 marzo (Reuters) - Salgono sul mercato i ‘corporate’ bond italiani che potrebbero entrare nel programma di acquisto della Bce anche se nel concreto il novero degli emittenti è relativamente limitato e concentrato nel comparto utility.

Al termine del meeting di ieri Francoforte ha comunicato che il Qe verrà esteso a partire da fine giugno alle obbligazioni societarie con rating ‘investment grade’; i dettagli tecnici saranno comunicati in seguito.

“L‘effetto Bce c‘è, anche se oggi si mischia alle notizie positive sul greggio, che danno sostegno a un‘ampia serie di nomi” spiega un trader obbligazionario. “La tendenza è comunque a una convergenza delle quotazioni tra i titoli che già sono acquistati dalla Bce e quelli che lo saranno”.

UTILITY

Già l‘estate scorsa la Bce aveva incluso Enel, Terna, Snam e Fs nella lista dei titoli del ‘settore pubblico’ acquistabili nel Qe.

“Nel concreto, tra chi era già dentro e chi non è investment grade, i nomi nuovi in Italia non sono tantissimi, in gran parte utility” avverte l‘operatore.

I nomi che spiccano sono Eni, A2a, Acea , Hera, Atlantia, Autostrada Brescia-Padova, 2i Rete Gas.

Attorno alle 12,45 il bond Eni gennaio 2024 cedola 1,750% sale di poco meno di una figura, con un rendimento all‘1,45%; ieri prima dell‘annuncio della Bce trattava a 1,58%. Il bond A2a gennaio 2022 cedola 3,625% guadagna una figura e mezzo; il rendimento è in area 1% contro l‘1,26% circa di ieri. Il bond Atlantia febbraio 2021 cedola 2,875% sale di 0,7 punti, con rendimento allo 0,63%, circa 15 centesimi sotto i livelli pre Bce.

Tra gli emittenti più prettamente industriali non c‘è molto oltre Luxottica : il bond febbraio 2024 cedola 2,625% oggi è in rialzo contenuto (+0,15), con un rendimento dell‘1,12%; ieri pre Bce aveva toccato quota 1,18%.

Un altro operatore segnala che l‘aumento deciso dalla Bce del limite di acquisto per emittente dal 30 al 50%, per i titoli del settore pubblico, dovrebbe dare nuovo sostegno anche ai bond delle società italiane già compresi nel programma.

“Significa che la Bce potrà acquistare ancora più bond di Enel, Snam, Terna” afferma.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below