31 marzo 2014 / 10:04 / tra 4 anni

Zona euro, Fmi chiede sforzi Bce per fermare "low-flation"

LONDRA, 31 marzo (Reuters) - La Banca centrale europea ha più spazio per tagliare i tassi di di interesse. A dirlo è il direttore del dipartimento europeo del Fondo monetario internazionale, sottolineando come la zona euro rischi maggiori pressioni per il rallentamento dell‘inflazione.

I dati ufficiali diffusi oggi mostrano che l‘inflazione ha rallentato allo 0,5%, ben al di sotto il livello che vorrebbe la Bce appena sotto il 2%.

“Non siamo così preoccupati per la deflazione di per sé, ma siamo molto preoccupati per quella che definiamo ‘low-flation’”, ha detto Reza Moghadam alla conferenza City week di Londra.

“C‘è più spazio per ulteriori allentamenti, non solo perché l‘inflazione è sotto controllo”.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below